Sicurezza. Silp Cgil: avviare subito trattativa per contratto scaduto da 2 anni. Rafforzare misure a tutela della salute dei poliziotti

Sicurezza. Silp Cgil: avviare subito trattativa per contratto scaduto da 2 anni. Rafforzare misure a tutela della salute dei poliziotti

Avvio della trattativa per il contratto di lavoro scaduto da 625 giorni e reperimento di ulteriori risorse, rafforzamento delle misure di tutela della salute dei poliziotti in relazione all’emergenza Covid-19, risposte concrete a problemi cronici legati a carenza degli organici, alle assunzioni, al regolare pagamento degli straordinari e delle indennità. Sono le richieste che la Federazione Silp Cgil – Uil Polizia hanno presentato stamani al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, nel corso di un incontro svoltosi al Viminale con tutte le organizzazioni sindacali. Il ministro ha annunciato che il 7 ottobre ci sarà una riunione tecnica propedeutica legata al rinnovo del contratto.

“Abbiamo sollecitato con forza che subito dopo segua un incontro con le organizzazioni sindacali – ha detto il segretario del Silp-Cgil Daniele Tissone – le donne e gli uomini della Polizia, con spirito di sacrificio e professionalità tutelano ogni giorno la sicurezza dei cittadini, sono fondamentali per la democrazia e la libertà e svolgono un ruolo insostituibile per l’Italia e per la tenuta delle stesse Istituzioni. Un patrimonio da valorizzare e non depauperare, partendo da segnali di attenzione concreti”.

Share