Cosenza. Scossa sismica di magnitudo 4,4 con epicentro a Rende. Molta paura tra la popolazione

Cosenza. Scossa sismica di magnitudo 4,4 con epicentro a Rende. Molta paura tra la popolazione

Un terremoto di magnitudo 4,4 è avvenuto nella zona di Rende, in provincia di Cosenza alle 17:02 con coordinate geografiche (latitudine, longitudine) 39.33, 16.21 ad una profondità di 10 km. La scossa è stata localizzata dalla Sala sismica Ingv di Roma. La scossa di terremoto di magnitudo 4,4 ha avuto il suo epicentro a 2 km da Rende (Cosenza) e si è sviluppata abbastanza in superficie. Per questo è stata avvertita distintamente e per diversi secondi dalla popolazione. I Vigili del Fuoco hanno già fatto uscire diverse squadre di soccorso. Ma ancora non si hanno dettagli su eventuali danni gravi.

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Cosenza alle ore 17:02 con magnitudo ML 4.4, sono in corso le verifiche su eventuali danni a persone o cose da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile”. Lo comunica il Dipartimento in una nota. “L’evento sismico – con epicentro localizzato tra i comuni di Rende, Castrolibero e Marano Marchesato, in provincia di Cosenza – risulta avvertito dalla popolazione”.

Molta paura e tanta gente in strada a Cosenza dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.4 che si è registrata intorno alle 17. “Si è sentito un boato, come un’esplosione, il rumore dei vetri che tremavano, il palazzo ondeggiava. E’ durato poco, ma è stato terribile”, raccontano alcuni testimoni. Evacuati uffici pubblici, banche e le scuole dove erano in corso attività didattiche pomeridiane. Numerose sono state le chiamate ai Vigili del fuoco per la richiesta di sopralluoghi.

Share