Milano, uccide la compagna per gelosia. Arrestato dai carabinieri

Milano, uccide la compagna per gelosia. Arrestato dai carabinieri

Un 41enne dominicano, Antonio Nunez Martinez, ha ucciso la compagna, Mora Alvarez Alexandra del Rocio, un’ecuadoregna 49enne, con una coltellata al petto. Il delitto è avvenuto a Milano, in via Pezzotti, a poca distanza da una discoteca frequentata da sudamericani. L’accoltellamento sarebbe seguito a un litigio: “L’ho fatto per gelosia”, ha detto l’uomo al termine dell’interrogatorio prima di essere portato nel carcere di San Vittore. La donna, soccorsa grazie alle segnalazioni di alcuni passanti, è morta in ospedale poco dopo il ricovero.

Fa il magazziniere in una ditta di spedizioni, è regolare e incensurato, il quarantunenne dominicano che ha accoltellato a morte la compagna, che faceva la portinaia. I due – spiegano i carabinieri – avevano una relazione da qualche mese e avevano trascorso la serata nel locale notturno, il disco-pub B52, vicino al quale è avvenuto l’omicidio.

Il coltello utilizzato per colpire la donna è stato trovato a poca distanza dalla vittima e sequestrato.

Antonio Nunez Martinez è stato interrogato in caserma dal pm Gianluca Prisco. Durante l’interrogatorio ha ammesso le sue responsabilità legate a motivi di gelosia. Il pm ha disposto il fermo per omicidio e il 41enne è stato portato nel carcere di San Vittore.

Share