Trasporti: Nuovi orari e treni soppressi nella tratta Roma-Nettuno. Ecco l’ennesima beffa per i pendolari!

Trasporti: Nuovi orari e treni soppressi nella tratta Roma-Nettuno. Ecco l’ennesima beffa per i pendolari!

Da lunedì prossimo la tratta Roma-Nettuno, già fortemente minata dai disservizi, subirà modifiche negli orari, con ulteriori complicazioni proprio nell’ora di punta. Enormi i disagi che si prospettano per lavoratori e studenti diretti a Roma, soprattutto nella fascia oraria 7.30-8.00. L’esasperazione ha raggiunto nuovi livelli tra i pendolari ed è preoccupante il clima che si sta istaurando nella nostra regione, con i comitati che si dicono pronti a bloccare il servizio.

Il cambio di orario è arrivato senza preavvisi e bypassando ogni confronto con i cittadini, con i comitati e con le associazioni che li rappresentano. Si tratta di un cambiamento che per quanto possa sembrare lieve ha delle conseguenze pesantissime su chi quotidianamente usa la tratta per recarsi a lavoro o a scuola. Con i nuovi orari, infatti, due corse, onde evitare che si sovrappongano, verranno definitivamente soppresse.

Oltre al danno la beffa. Trenitalia, infatti, non ha ancora aggiornato gli orari sul proprio sito internet (né sulla app), aumentando ulteriormente i disagi e la confusione tra i pendolari.

Federconsumatori Lazio denuncia una modifica arbitraria di una delle tratte più importanti della capitale, già tristemente nota per essere tra le più scadenti -a causa dei frequenti ritardi e dei servizi igienicosanitari perennemente guasti- e, stando ad uno studio di Legambiente, la meno sicura d’Italia.

Su questa tratta oltre 45 mila persone impiegano ogni giorno 67 minuti per percorrere 59 chilometri. Chiediamo dunque un immediato ripensamento ad un’azione che comporterà senza alcun dubbio un netto (ed ulteriore) peggioramento del servizio pubblico.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.