Usa. Milwaukee, Wisconsin: scontri tra polizia e minoranza di colore dopol’uccisione di un giovane per mano di un poliziotto

Usa. Milwaukee, Wisconsin: scontri tra polizia e minoranza di colore dopol’uccisione di un giovane per mano di un poliziotto

Un agente ferito – raggiunto da una sassata alla testa – ed almeno tre arresti: questo il bilancio della notte di violenze scoppiate a Milwaukee, nello stato americano del Wisconsin, dopo che si è sparsa la notizia dell’uccisione di un afroamericano da parte di un agente durante un inseguimento di polizia. Lentamente le forze dell’ordine di Milwaukee stanno ripristinando l’ordine nella città, dove la folla inferocita ha dato alle fiamme diversi esercizi commerciali – incendiando anche una pompa di benzina, oltre alla filiale di una banca e ad un concessionario di auto – e lanciando pietre ed altri oggetti contro gli agenti.

Quando sono esplosi i disordini il sindaco ha lanciato un appello alla calma esortando i genitori di quanti erano in strada a farli rientrare in casa. In un tweet di questa mattina ora locale la polizia ha reso noto che sta “riducendo i dispiegamenti” anche se resterà presente in forze per garantire un pieno ritorno all’ordine. Funzionari locali hanno pianificato incontri con i leader delle chiese e delle comunità locali per discutere su come procedere. Gli incidenti sono iniziati dopo che si è appreso dell’uccisione di un giovane da parte dagli agenti in una delle zone povere della città, abitate prevalentemente dalla comunità afroamericana. Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, due ufficiali hanno fermato due persone in auto nella parte settentrionale della città e poco dopo i due fermati si sono dati alla fuga a piedi, inseguiti dai poliziotti. In questa fase uno dei due agenti ha aperto il fuoco contro uno dei due giovani, uccidendolo. Si trattava di un ragazzo di 23 anni. Era armato.

L’agente – ha reso noto il sindaco Tom Barrett – “ha intimato all’individuo di gettar via l’arma, cosa che non ha fatto. Aveva l’arma con sè e l’ufficiale ha esploso diversi colpi”. Il giovane è morto sul colpo. Il giovane ucciso, ha ancora reso noto il sindaco è stato colpito due volte, ad un braccio e al torace. L’arma di cui era in possesso risultava rubata in una rapina compiuta a marzo a Waukesha, durante la quale erano stati sottratti anche grandi quantitaivi di proiettili. L’agente che ha colpito il giovane afroamericano era in servizio da sei anni presso il dipartimento di polizia di Milwaukee. Non è rimasto ferito durante i fatti di ieri e ora verrà assegnato ad un incarico amministrativo in attesa che si svolga l’inchiesta affidata al dipartimento di giustizia del Wisconsin.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.