Otto feriti nell’impatto tra due convogli della storica linea ferroviaria Trieste-Opicina

Otto feriti nell’impatto tra due convogli della storica linea ferroviaria Trieste-Opicina

E’ di otto persone ferite il bilancio finale dell’incidente che ha visto protagonisti due tram della storica linea Trieste-Opicina. I due convogli, che viaggiano su gran parte del percorso su binario unico, probabilmente per una mancata segnalazione o per uno scambio malfunzionante, si sono trovati sulla stessa linea e l’impatto è stato impossibile da evitare. Feriti i due conducenti dei mezzi, che hanno tentato di evitare l’impatto azionando la cosiddetta ‘frenata rapida’ ed altri sei passeggeri, per nessuno di loro sono stati repertati danni fisici gravi. I tecnici dell’azienda dei trasporti e i Vigili del fuoco stanno tentando di individuare le cause che hanno portato all’incidente. A rendere meno gravi gli effetti dello scontro è il fatto che i tram viaggiano su un percorso molto impervio e, pertanto, a velocità molto bassa. La linea di tram Trieste-Opicina rappresenta un simbolo della Trieste asburgica. Fu infatti inaugurata nel 1902 e da allora continua a collegare il capoluogo con l’altopiano carsico. E’ inoltre l’unica linea in Europa ad avere un tratto di poco meno di un chilometro con una pendenza che raggiunge il 26%.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.