Bertolaso shock: “Per la piena del Tevere del 2008 abbiamo valutato di minare Ponte S.Angelo”

Bertolaso shock: “Per la piena del Tevere del 2008 abbiamo valutato di minare Ponte S.Angelo”

In occasione della piena del Tevere del 2008 (nella foto uno dei barconi incastrati in quei giorni sotto le arcate del ponte) ndr, “la situazione era così critica che stavamo valutando di minare ponte Sant’Angelo”. A parlare, davanti ai giudici dell’ottava sezione del tribunale di Roma, è Guido Bertolaso, l’ex capo della Protezione Civile coinvolto nell’inchiesta sugli appalti del G8. Lo stesso Bertolaso, che secondo l’accusa avrebbe agevolato l’assegnazione di appalti in favore dell’imprenditore Diego Anemone in cambio, tra l’altro, di prestazioni sessuali con una donna di nome Monica, ha poi respinto gli addebiti a suo carico. In particolare, rispondendo sulle circostanze del presunto incontro sessuale, avvenuto proprio nei giorni della straordinaria piena del Tevere, l’ex numero uno della Protezione Civile ha spiegato che si sarebbe trattato “solamente di un massaggio”. Bertolaso, dopo aver affermato di aver frequentato il centro “Salaria Sport Village” per anni, ha quindi precisato: “In quei giorni ero alle prese con una storica piena del Tevere. La situazione era così critica che stavamo valutando di minare ponte Sant’Angelo, se le cose fossero precipitate. Appena ebbi la possibilità mi recai al Village dove incontrai questa Monica: non ci fu nessun incontro sessuale, nessuna bottiglia di champagne. Come sempre pagai la seduta anche se mi invitavano a non farlo al punto che decisi, ad un certo punto, di non recarmi più lì”. Poi l’ex Capo della Protezione Civile ha detto la sua sulle sue frequentazioni al Salaria Sport Village: “Niente champagne, ma solamente un massaggio per rilassarmi”. L’ex capo della Protezione Civile ha spiegato ai magistrati di aver frequentato il centro “Salaria Sport Village” per anni e di essersi sottoposto ad alcune sedute di massaggi, di cui aveva aveva particolarmente bisogno per far fronte allo stress e a problemi di tipo muscolari. “In quei giorni -ha detto Bertolaso rispondendo sulle circostanze di un incontro con una certa Monica, avvenuto nel dicembre del 2008, al Salaria Sport Village – ero alle prese con una storica piena del Tevere. La situazione era così critica che stavamo valutando di minare ponte Sant’Angelo, se le cose fossero precipitate. Appena ebbi la possibilità mi recai al Village dove incontrai questa Monica: non ci fu nessun incontro sessuale, nessuna bottiglia di champagne. Come sempre pagai la seduta anche se mi invitavano a non farlo al punto che decisi, ad un certo punto, di non recarmi più lì”.

Share

Leave a Reply