Ventimiglia, sgomberati i ‘No Borders’. Controlli ferrei al confine con la Francia

Ventimiglia, sgomberati i ‘No Borders’. Controlli ferrei al confine con la Francia

Un gruppo di un centinaio di persone è stato fatto sgomberare da Carabinieri e Polizia dalla pineta nella zona di Ponte San Ludovico, a Ventimiglia, a pochi metri dal confine francese. Il blitz è avvenuto all’alba. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, l’area è stata posta sotto sequestro. Le persone sgomberate sono sia migranti sia giovani attivisti italiani e francesi del movimento “No Borders” che da qualche mese si erano accampati sotto gli alberi, di fronte agli scogli dei Balzi Rossi. Nessuno dei migranti ha opposto resistenza. Restano sulla scogliera, come hanno già fatto nei giorni scorsi una decina di migranti. Per cercare di sbloccare la situazione e far desistere gli uomini da questa rischiosa resistenza, sta tentando una mediazione il Vescovo di Ventimiglia Monsignor Antonio Suetta, che ha parlato sia con il Prefetto che con i responsabili di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Il confine di Stato è chiuso nella parte italiana, mentre in Francia, a Ponte San Ludovico, è stato rinforzato il presidio della Police Nationale.

Share

Leave a Reply