Mafia Capitale, Odevaine ammette: “Ho preso i soldi da Salvatore Buzzi”

Mafia Capitale, Odevaine ammette:  “Ho preso i soldi da Salvatore Buzzi”

Luca Odevaine, arrestato nell’ambito dell’inchiesta “Mafia Capitale”; ha ammesso di aver preso del denaro da Salvatore Buzzi. Lo stesso Odevaine -assistito dall’avvocato Luca Petrucci- ascoltato dai pm in sede di dichiarazioni spontanee, ha ricostruito il suo rapporto con Buzzi, l’uomo delle cooperative sociali, ritenuto dagli inquirenti in strettissimi legami con Massimo Carminati. L’ex coordinatore nazionale per l’accoglienza dei richiedenti asilo, ha spiegato ai magistrati di “aver preso soldi da Buzzi per svolgere una sorta di ruolo di ‘facilitatore'”. Odevaine, che nel passato aveva ricoperto anche il ruolo di Comandante della Polizia provinciale di Roma, avrebbe ricevuto dal clan di Buzzi, una ‘stecca’ pari a 5000 euro al mese. I soldi servivano a far attivare l’Alto Funzionario, alla risoluzione di eventuali problemi che si fossero presentati sulla strada che ‘Mafia Capitale’ doveva percorrere. In sostanza, Odevaine, era un ‘facilitatore’. U ruolo che aveva preso sul serio a tal punto di finire in carcere.

Share

Leave a Reply