“I Complici. Conversazioni con con Horacio Verbitsky su chiesa, dittatura ed economia”

“I Complici. Conversazioni con con Horacio Verbitsky su chiesa, dittatura ed economia”

“L’adorazione per Bergoglio è un fenomeno laico, non religioso. E’ un idolo popolare come possono essere Messi o Pirlo. E’ un fenomeno dei media, delle masse, e della società plurale e laica. E lui è perfettamente consapevole di questo”.

“Ma chi sono stati i militari se non coloro che hanno garantito l’applicazione delle politiche che hanno rovinato il popolo argentino e di cui hanno beneficiato un piccolo gruppo di imprenditori e capitalisti?”

Con la consueta lucidità Horacio Verbitsky, uno dei più grandi giornalisti d’inchiesta contemporanei, risponde ad una serie di domande sulla storia dell’Argentina recente. Individua comportamenti, responsabilità precise e indica senza remore i colpevoli, senza fare sconti a nessuno. Mette in evidenza connivenze e trame che esercito, Chiesa e grandi potentati economici hanno messo in atto per ‘rimodellare’ la società argentina, con ramificazioni anche in Italia. Chiarisce la sua posizione sulla Chiesa e sulla figura di Jorge Maria Bergoglio da molto tempo al centro delle sue inchieste. Nadia Angelucci e Gianni Tarquini, autori della biografia italiana di Mujica “Il presidente impossibile”, tornano con una serie di conversazioni avvincenti che chiariscono un periodo oscuro le cui ripercussioni e danni sono ancora tangibili. “I Complici. Conversazioni con con Horacio Verbitsky su chiesa, dittatura ed economia” è nelle librerie da questo mese, edito da Nova Delphi Libri.

Horacio Verbitsky (Buenos Aires, 1942), giornalista e scrittore, è editorialista del quotidiano argentino Página/12 e collabora con El País, The New York Times e The Wall Street Journal. 

Nadia Angelucci, giornalista e socia della Coop. Libera Stampa – editrice della rivista “noidonne”. Collabora con “il Manifesto”, “Le Monde Diplomatique”. 

Gianni Tarquini, ha vissuto in America latina occupandosi dei progetti di varie ONG italiane. Nel 2007 ha coordinato la carovana giornalistica Inviati speciali. Missione di verifica su ambiente, salute e diritti umani in Ecuador.

Share

Leave a Reply