Regione Lazio, bilancio approvato Zingaretti: “Pagati i debiti. Evitato il fallimento”

Regione Lazio, bilancio approvato Zingaretti: “Pagati i debiti. Evitato il fallimento”
“Stanotte (ieri ndr) in Consiglio abbiamo approvato nei tempi previsti il Bilancio della ‘svolta’. Siamo riusciti, infatti, riducendo la spesa improduttiva, tagliando gli sprechi e razionalizzando la macchina regionale a pagare 8,5 miliardi di debiti arretrati e a scongiurare il fallimento. Ora abbiamo un Bilancio vero e sostenibile ed abbiamo previsto un ulteriore stanziamento di 250 milioni di euro per continuare a pagare i debiti residui. Stiamo inoltre raggiungendo tempi di pagamento che ci allineano con gli standard europei”. Commenta così in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti l’approvazione della Legge di Stabilità regionale 2015 in aula del Consiglio.
“E’ un bilancio che punta al lavoro e allo sviluppo. Oltre ai fondi regionali che ammontano a più di 1 miliardo di euro per le politiche correnti e di investimento – continua Zingaretti – potremo contare nel prossimo triennio su ulteriori 2,6 miliardi di euro, provenienti dalla programmazione europea Fesr, Feasr e Fse, per finanziare e completare i progetti strategici, già previsti nel nostro bilancio, mirati a favorire la competitività del territorio, l’inclusione sociale, la lotta alla povertà, la sostenibilità ambientale, il miglioramento dell’attività amministrativa e istituzionale. Grazie alla razionalizzazione della macchina regionale, inoltre, sono previsti risparmi di 37,2 milioni sulle società controllate per il 2015 (-19,4%). Con l’approvazione del Bilancio ancora una volta, quindi, confermiamo la massima attenzione ai cittadini, ai bisogni reali di imprese e famiglie, evitando l’aumento delle tasse per l’80% dei contribuenti. Un obiettivo – continua Zingaretti – importante che ci consente di proseguire sulla strada dello sviluppo puntando soprattutto sulla sinergia della nuova programmazione unitaria dei fondi europei con quella del Bilancio regionale. Voglio ringraziare infine l’intero Consiglio regionale, maggioranza e opposizione, per il confronto proficuo e costruttivo di questi giorni e il contributo al miglioramento del testo. Pur nel confronto dovuto tra maggioranza e opposizione ha prevalso un forte senso di responsabilità istituzionale che ci ha permesso di approvare il Bilancio nei tempi previsti. Sono rammaricato, tuttavia, per la scelta dei consiglieri del Movimento 5 Stelle e spero che presto si possano ricostituire le condizioni per un confronto istituzionale corretto. Un ringraziamento particolare all’assessore Sartore e a tutto lo staff dei tecnici, dirigenti e funzionari per il lavoro intenso svolto in questo periodo. In questi due anni abbiamo raggiunto risultati impensabili. Il Lazio sta finalmente cambiando volto”.
Share

Leave a Reply