Assalto a un blindato sull’A1. Scene di guerra come in Iraq

Assalto a un blindato sull’A1. Scene di guerra come in Iraq

Scene di guerra sull’Autostrada del Sole nei pressi del Casello autostradale di Lodi. Un gruppo di banditi ha tentato, senza successo, di bloccare ed assaltare un furgone portavalori. Si è trattata di un’azione di stampo militare, visto che i banditi hanno tentato di bloccare la colonna di blindati, prima su una strada provinciale, poi sull’Autostrada. Si è trattato di due agguati programmati a tavolino, probabilmente era stata anche prevista la possibilità di fuga al primo tentativo, per poi riprogrammarla immediatamente dopo. Il primo assalto su una provinciale, dove erano state date alle fiamme due vetture e un furgone, il convoglio da intercettare ha però fiutato l’agguato ed è riuscito ad aggirare l’ostacolo. Dopo pochi chilometri, secondo tentativo, questa volta in autostrada con camion dati alle fiamme e chiodi speciali per arrestare la corsa dei blindati. Anche in questo caso e con grande abilità, la ‘preda’ è riuscita a sfuggire al tentativo di blocco. Due dei furgoni di scorta al principale, sono stati bloccati, mentre il terzo, quello che conteneva i valori, è riuscito a passare indenne ed a raggiungere la sede della società di Vigilanza. Naturalmente l’Autosole è rimasta per ore letteralmente paralizzata, con code di chilometri sia in direzione sud che in direzione nord. Lo stop si è reso necessario, oltre che rimuovere i mezzi utilizzati dai banditi per il tentativo di rapina, anche per consentire, in sicurezza, il lavoro degli uomini della Polizia Scientifica.

Share

Leave a Reply