Migranti. La Ocean Viking con 104 naufraghi a bordo sbarcherà a Pozzallo dopo 11 giorni di navigazione in mare

Migranti. La Ocean Viking con 104 naufraghi a bordo sbarcherà a Pozzallo dopo 11 giorni di navigazione in mare

Dopo 11 giorni di stallo, i 104 migranti della Ocean Viking sbarcheranno a Pozzallo, è il porto sicuro individuato dal Viminale dove saranno sbarcati. Grazie all’accordo di Malta, 70 di loro saranno poi ricollocati in Francia e Germania. “Siamo sollevati e apprezziamo che Francia, Germania e Italia abbiano finalmente trovato una soluzione per ricollocare i 104 sopravvissuti a bordo della Ocean Viking e le 90 persone a bordo della Alan Kurdi”, è il messaggio affidato a Twitter dal capo missione di Medici senza frontiere, Michael Fark, che sottolinea: “Dopo giorni bloccati in mare e le terribili condizioni sofferte in Libia e durate tutto il loro viaggio, finalmente verranno portati in salvo”. Con un avvertimento finale: “Queste lunghe e disumane attese devono finire”. Il Viminale in realtà, dopo la conclusione della procedura di ricollocazione nell’ambito del pre-accordo di Malta, ha individuato un porto sicuro solo per la Ocean Viking, la nave di Msf e Sos Mediterranee; ancora nessuna indicazione invece per la nave Alan Kurdi, della ong Sea-Eye, che aveva anche denunciato di essere stata minacciata in mare da imbarcazioni libiche.

Nel pomeriggio di oggi infatti il prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza, e successivamente il direttore del dipartimento delle Libertà civili e l’immigrazione, prefetto Michele Di Bari, anche a nome del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, hanno informato il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, dello sbarco dei migranti trasportati dalla ‘Ocean Viking’ che avverrà presumibilmente alle 8 di domani. Di Bari ha riferito inoltre al sindaco che i migranti rimarranno pochissimo tempo nell’hotspot di Pozzallo. Ammatuna spiega in una nota di avere “ringraziato le massime autorità ministeriali e il prefetto di Ragusa per la corretta sinergia istituzionale che è indispensabile per affrontare insieme il complesso fenomeno degli sbarchi”.  “Accolgo con favore la soluzione trovata per Ocean Viking e ringrazio ancora una volta l’Italia, la Francia e la Germania per aver dimostrato solidarietà. Questo esito positivo non dovrebbe lasciare spazio a lamentele. Abbiamo bisogno di soluzioni permanenti come discusso al G6 di Monaco di Baviera” scrive su Twitter il commissario Ue per l’immigrazione, Dimitri Avramopoulos.

Nicola Fratoianni, deputato di Sinistra italiana-Leu, in merito alla questione della Ocean Viking, sottolinea in una nota: “Salvini che attacca il governo per aver concesso il porto sicuro alla Ocean Viking dimostra ancora una volta il suo volgare cinismo e il suo disprezzo per le leggi e le convenzioni internazionali”. Piuttosto, prosegue il parlamentare di Leu, “continua ad essere inaccettabile che la concessione del porto sicuro arrivi dopo oltre 10 giorni di attesa”. Secondo Fratoianni, “occorre stabilire modalità che consentano a chi salva le vite in mare di poter sbarcare rapidamente e senza inutili ed estenuanti attese”.

Share