Cartoline postali da Villa Pamphilj in mostra al Villino Corsini di Roma

Cartoline postali da Villa Pamphilj in mostra al Villino Corsini di Roma

Uno sguardo al passato, in un’epoca dove la bellezza si ricercava in luoghi segreti, in giardini mirabili arricchiti da statue, fontane monumentali e giochi d’acqua: sono le immagini di villa Doria Pamphilj riprodotte nelle 80 cartoline postali dei primi del ‘900 che animano la mostra “Saluti da villa Pamphilj”, dal 21 al 29 aprile presso la Biblioteca Villino Corsini. Acquisite negli anni dall’Associazione per Villa Pamphilj le cartoline postali sono in bianco e nero o dipinte a colori, alcune mai utilizzate ed altre compilate con calligrafie d’antan in diverse lingue. Tutte raffigurano luoghi simbolici di villa Doria Pamphilj: dalla palazzina dell’Algardi all’Arco dei 4 Venti, dalla Fontana del Giglio all’omonimo laghetto, dalla Fontana della Lumaca a quella di Cupido. La mostra offre la possibilità di ammirare un’inedita e unica bellezza di villa Doria Pamphilj, una meraviglia che spingeva viaggiatori ed estimatori di tutto il mondo a visitare un luogo considerato all’epoca fuori città e in cui la contemplazione della natura e dell’arte diveniva una forza inarrestabile così intensa, da spingere ad evocarla e condividerla. La potenza di un’immagine, attraverso una semplice cartolina postale, aiutava a consegnare questa magnifica esperienza, ai propri cari, agli amici.
Dalle stesse cartoline, scritte per lo più da viaggiatori di tutta Europa, in lingua inglese, francese o tedesca, è possibile leggere dediche e saluti scritti con l’inchiostro di penne stilografiche o dei pennini, così come si faceva un tempo. Ma la Mostra non si limita a presentare al pubblico una serie di cartoline postali: attraverso un viaggio dal passato al presente, le ripropone in una serie di immagini scattate oggi, con la stessa inquadratura, così da mostrare come sia cambiata, nel bene e nel male, la villa dei giorni nostri. L’ingresso alla mostra, da Largo III giugno 1849 o da Piazza San Pancrazio, è dalle 10 alle 17, dal martedì alla domenica.

Share