Incredibile ma vero. Viadotto crolla su un’auto dei carabinieri

Incredibile ma vero. Viadotto crolla su un’auto dei carabinieri
Incredibile ma vero è crollato un altro viadotto e questa volta, altrettanto incredibile ma vero, si è schiantato su una vettura dei Carabinieri, fortunatamente senza provocare alcun danno agli occupanti. E’ accaduto in Piemonte, nel cuneese e il ponte è quello della tangenziale di Fossano (Cn) sulla SS 231. Una vettura dei carabinieri, pare impegnata in un posto di blocco, è rimasta schiacciata dalle macerie del ponte e fortunatamente nessun militare si trovava all’interno del mezzo. L’episodio si è verificato nella zona del cimitero lungo via Marene, vicino al civico 81. Fortunatamente e preventivamente il tratto di strada, nei pressi del cimitero cittadino, era già chiuso parzialmente al traffico che veniva fatto deviare su percorsi alternativi.
I lavori in programma sulla struttura sarebbero stati finalizzati al miglioramento sismico con adeguamento delle solette e opere di impermeabilizzazione. Anas ha istituito nell’immediato una commissione d’inchiesta interna per accertare cause e responsabilità del crollo di una campata dell’asta di svincolo per Marene a Fossano. La strada statale 231 ”di Santa Vittoria”, tra i km 59 e 66,  è stata chiusa provvisoriamente al traffico, in entrambe le direzioni, a causa del cedimento della struttura sulle cui cause sono in corso accertamenti. Il Presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani ha istituito una commissione d’inchiesta interna per accertare cause e responsabilità, presieduta dal generale dei carabinieri Roberto Massi, direttore della Tutela Aziendale di Anas, e composta da due ingegneri strutturisti ed esperti di tecniche costruttive.
 
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.