De Magistris, pena sospesa: a decidere sarà la Consulta

De Magistris, pena sospesa: a decidere sarà la Consulta

De Magistris torna a fare il sindaco di Napoli. Lo ha stabilito il Tar della Campania questa mattina, bloccando il provvedimento di sospensione che pendeva sull’ex magistrato da inizio ottobre, in attesa che sulla vicenda si esprima la Corte Costituzionale. La decisione è stata presa sulla base del ricorso presentato da de Magistris, che era stato sospeso dall’incarico di primo cittadino dal Prefetto di Napoli a seguito della condanna per abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta Why Not. Il reintegro sarà temporaneo fino al verdetto definitivo della Consulta. Soddisfatto de Magistris: “Torno, con ancora più energia e passione, ad essere il Sindaco, a tutti gli effetti, della mia amata Napoli”.

 La condanna. Il provvedimento era scattato dopo la sentenza di primo grado del Tribunale di Roma, che aveva condannato l’ex magistrato a 1 anno e 3 mesi per abuso d’ufficio e a 1 anno di interdizione dai pubblici uffici. Nel 2008 il sindaco di Napoli, al tempo pubblico ministero a Catanzaro, aveva sequestrato il registro delle utenze di diversi deputati e senatori senza aver prima richiesto autorizzazione al Parlamento.

Share

Leave a Reply