Camusso avverte il Governo: “sì alle riforme, ma non contro il lavoro”

Camusso avverte il Governo: “sì alle riforme, ma non contro il lavoro”

“Il lavoro deve tornare al centro dell’attenzione e la politica non può più rimandare decisioni di politica economica per rilanciare un Paese che appare fermo”. E’ con queste parole che la Cgil, con il suo Segretario, Susanna Camusso, rilancia quello che potrebbe essere l’ennesimo autunno caldo per il nostro Paese. L’idea della Cgil è quella di una Piazza per il lavorp’, ovvero una grane manifestazione nazionale da tenere a Roma, o in più città, con l’intenzione di tenere stretto e coinvolto l’intero sindacato confederale. Susanna Camusso davanti alle telecamere de La7, nella trasmissione Diciannovequaranta, ideata da Giovanni Floris, ha parlato di una manifestazione  “per far conoscere al Paese le condizioni e le politiche necessarie al mercato del lavoro”. Poi sulle riforme, in particolare quelle legate al mondo del lavoro, la leader della Cgil è stata più  che determinata: “Le riforme si devono fare, a partire da quella della Pubbica Amministrazione, ma non contro il lavoro, bensì contro i poteri che bloccano la ripresa e il cambiamento”. Va detto, che oltre che la Cgil, anche la Fiom è in piena mobilitazione, visto che per ottobre le tute blu hanno già annunciato una manifestazione nazionale, con uno sciopero di 8 ore.

Share
Tagged with

Leave a Reply