Ciclismo. L’Italia vola a Plouay: Giacomo Nizzolo ed Elisa Balsamo campioni europei nelle prove in linea

Ciclismo. L’Italia vola a Plouay: Giacomo Nizzolo ed Elisa Balsamo campioni europei nelle prove in linea

Un colpo di reni sul traguardo quando i rivali più accreditati era lì pronti a soffiargli il successo premia il talento e la tenacia di Giacomo Nizzolo, nuovo azzurro d’oro. Agli Europei di Plouay il brianzolo fresco vincitore a Cittadella, domenica scorsa, del suo secondo titolo italiano, nella prova élite in linea mette in bacheca un oro continentale lanciandosi dunque verso una carriera che sembra destinata a nuovi e grandi traguardi. Dopo i trionfi di Matteo Trentin nel 2018 ed Elia Viviani nel 2019, è ancora Grand’Italia, guidata dal ct Davide Cassani che con la consueta organizzazione tattica, ha messo in condizione la squadra, con una strategia perfetta, di gestire la corsa fin dalle prime battute, attenta ad ogni tentativo di fuga e a bloccare a più riprese gli affondi del ciclocrossista olandese Van der Poel. Poi nel finale, con lo schieramento al completo, gli azzurri non hanno lasciato scampo con Davide Ballerini perfetto nel tirare la volata a Nizzolo che al fotofinish ha battuto il francese Arnaud Demare, il grande favorito, e il tedesco Pascal Ackermann davanti a Van der Poel.

E’ l’epilogo di una giornata azzurra magica, già vestita d’oro con il successo di Elisa Balsamo nella prova femminile U23 che bissa il successo di Letizia Paternoster dello scorso anno. “Un giorno incredibile, ho sfruttato perfettamente il lavoro del team. Al traguardo eravamo veramente vicini, ho fatto un bel colpo di reni, oggi ho vinto sono felice. Abbiamo mantenuto la corda per controllare lo sprint. Un lavoro incredibile”, ha dichiarato a fine gara Nizzolo su cui Cassani aveva puntato le sue fiche sottolineando quanto quest’anno l’azzurro fosse in continua crescita. Per lui c’è il Tour de France, che partirà sabato, dove vuole puntare alla prima maglia gialla. Ma al momento si gode questo trionfo che esalta l’intera squadra azzurra, protagonista di questo Europeo. Anche Elisa Balsamo ha voluto elogiare la prova dell’intera squadra che ha consentito di portarsi a casa la vittoria. “Tutta la squadra ha corso benissimo. Grazie di cuore alle mie compagne di squadra: questo successo è nostro. Abbiamo realizzato una corsa controllata, come era nei programmi. L’ultimo giro, su strappi e salite, abbiamo aumentato il ritmo per scremare il gruppo all’arrivo”, ha dichiarato l’azzurra. Gli ori di Nizzolo e Balsamo si aggiungono così ai due bronzi conquistati a cronometro dagli juniores Carlotta Cipressi e Lorenzo Milesi. L’Italia c’è e pedala forte. E domani si torna in gara con le donne Elite e gli Uomini U23 per un’altra storia da colorare di azzurro.

Share