Coronavirus. Federconsumatori, estendere lo stop alle bollette a tutto il Paese

Coronavirus. Federconsumatori, estendere lo stop alle bollette a tutto il Paese

La delibera dell’Arera, in base a quanto previsto dal decreto legge n. 9 del 2 marzo 2020, dispone che per le sole utenze degli 11 Comuni della “ex zona rossa” di Lombardia e Veneto, vengano sospese le bollette di acqua, luce, gas e rifiuti fino al 30 aprile, con obbligo di rateizzazione automatica degli importi per il successivo pagamento. Federconsumatori chiede invece che la misura venga estesa all’intero territorio nazionale.

“Non compendiamo perché tale misura non sia estesa a tutto il Paese, per cui valgono solo le giuste disposizioni già decise da Arera nelle settimane scorse sul blocco dei distacchi per morosità. E’ questa una delle principali carenze del Decreto Cura Italia, che abbiamo chiesto di correggere e ci auguriamo venga fatto in fase di discussione parlamentare, prevedendo la sospensione del pagamento delle bollette relative al servizio elettrico, idrico, del gas, dei rifiuti e della telefonia. Per quanto riguarda le bollette dell’elettricità abbiamo rilevato come sia opportuno e doveroso, ora come non mai, utilizzare le somme accantonate con il pagamento dei salati oneri di sistema da parte dei cittadini. E’ questo il momento di mettere in atto ogni sforzo necessario per aiutare i cittadini, che a causa della grave emergenza che stiamo affrontando devono fare i conti con un periodo difficile e drammatico anche sul piano economico”, scrive in una nota Federconsumatori.

Share