Milano, torna L’Artigiano in Fiera: 100 Paesi in 3mila stand. Presidente Ge.Fi. Spa: “Esperienza che riaccende il desiderio di bellezza e la sete di unicità dell’uomo”

Milano, torna L’Artigiano in Fiera: 100 Paesi in 3mila stand. Presidente Ge.Fi. Spa: “Esperienza che riaccende il desiderio di bellezza e la sete di unicità dell’uomo”

A ricordarci che il Natale è vicino ci pensa l’Artigiano in Fiera, evento a cadenza annuale giunto alla ventitreesima edizione che anche quest’anno, dal 1 al 9 dicembre 2018, torna a colorare di gusto e di folklore gli spazi espositivi della Fiera di Milano, a Rho. A fare da protagonisti non soltanto i mercatini natalizi, le luci e le decorazioni tipiche di questo periodo, i 340mila metri quadri di superficie ospitano infatti migliaia di artigiani, maestri ed esperti delle arti manifatturiere, provenienti da tutto il mondo, che espongono i propri prodotti artigianali e fatti a mano.

“Prodotti autentici, originali e di qualità” ha svelato Antonio Intiglietta, presidente di Ge.Fi. Spa, società promotrice dell’evento. “Esiste una storia dietro ogni creazione, ogni singola opera. Un’esperienza che riaccende il desiderio di bellezza e la sete di unicità dell’uomo, ma soprattutto evidenzia un modo di vivere e di lavorare diverso, legato al rapporto con il territorio, che si discosta da ciò che suggerisce il consumismo odierno”.

Una passeggiata che si snoda tra i meandri delle tradizioni e delle culture di tutto il mondo: più di 100 i Paesi, rappresentati attraverso oltre 3mila stand gastronomici ed espositivi e 41 ristoranti che presentano innumerevoli tipologie di prodotti, nostrani ed importati per l’occasione.

Dalla semplicità delle prelibatezze dop italiane e dei piatti tipici regionali, presentati dalla Federazione Italiana Cuochi, alle cucine internazionali più speziate ed elaborate, come quella africana, piuttosto che quella messicana, del sud-est asiatico, indiana, brasiliana, portoghese e greca.

Cibo, oggettistica per la casa e prodotti per il benessere della persona da gustare, conoscere, apprezzare e acquistare tra la visione di uno spettacolo di flamenco, un’esibizione live di musica scozzese, il cancan francese, il ballo della pizzica pugliese, le tarantelle napoletane e tanto altro ancora, mentre si assaporano, lentamente passeggiando, felafel calde, sushi espresso, frutta secca, cioccolato fondente, birra artigianale, sangrìa fresca.

Per gli appassionati delle arti manuali appuntamento presso il padiglione 6 con tante attività creative organizzate da sponsor e associazioni esterne, come per esempio le lezioni di lingue, scrittura, calligrafia, arti marziali e creatività tenute dai rappresentanti dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano.

Il programma completo dell’Artigiano in Fiera è consultabile sul sito ufficiale: www.artigianoinfiera.it

Share