F1, Gp di Russia. Trionfa ancora Hamilton, su Bottas e Vettel. Sono 50 i punti che dividono il campione Mercedes dal ferrarista

F1, Gp di Russia. Trionfa ancora Hamilton, su Bottas e Vettel. Sono 50 i punti che dividono il campione Mercedes dal ferrarista

Doppietta Mercedes nel Gran Premio di Russia, 16° appuntamento del Mondiale di Formula 1. A trionfare Lewis Hamilton, davanti a Valtteri Bottas, scattato dalla pole position. Terza la Ferrari di Sebastian Vettel davanti al compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Per Hamilton è l’ottavo successo stagionale, il 70° in carriera. Sul successo del leader del Mondiale decisivo anche l’ordine della scuderia che ha fatto rallentare Bottas per il sorpasso del compagno. Grazie a questo successo, il terzo consecutivo, il britannico sale a 306 punti e allunga su Vettel, staccato ora di 50 punti: titolo sempre più vicino. Quinto posto per la Red Bull di un grande Max Verstappen, scattato dalla 19/a posizione, sesto il compagno di team Daniel Ricciardo. Completano la top ten Charles Leclerc (Alfa Romeo Sauber) con un brillante settimo posto, Kevin Magnussen (Haas), Esteban Ocon e Sergio Perez (Force India).

Hamilton: “lavoro fantastico in tutto il week end”

“La giornata è stata sicuramente difficile, ma abbiamo fatto un lavoro fantastico in tutto il weekend. Bottas mi ha fatto passare, questo ovviamente va considerato all’interno del lavoro del team. Posso capire quanto sia difficile gestire dinamiche del genere. Ma la giornata è stata fantastica, con questa vittoria”. Così Lewis Hamilton ha commentato dopo il successo nel Gran Premio di Russia, ottenuto davanti a Valtteri Bottas. “Sicuramente non è stata una gara magari spettacolare ma cerchiamo di fare del nostro meglio”, ha spiegato il britannico della Mercedes, favorito dall’ordine della scuderia. Sulla lotta con Vettel dopo la partenza il leader del Mondiale ha aggiunto: “Ha provato a entrare stretto. Sono riuscito a tenere il passo e fortunatamente sono rimasto davanti. Lì si trattava di chi frenava prima e di chi spingeva fino in fondo. Ho cercato di sfruttare al meglio le gomme. Sono fiero del risultato che abbiamo raggiunto con il team e la macchina”.

Bottas: “giornata complicata ma abbiamo ottenuto il massimo dei punti”

“E’ stata una giornata difficile ma abbiamo ottenuto un buon risultato come team. Abbiamo preso il massimo dei punti”. Valtteri Bottas commenta così la sua seconda posizione al termine del Gp di Russia di F1. “Aiutare Lewis? Lottiamo per il campionato mondiale e anche per vincere la classifica costruttori – ha dichiarato il pilota finlandese, secondo al traguardo dopo aver fatto passare Hamilton – Siamo sulla buona strada. E’ sempre difficile prevedere come andrà la gara e attuare determinate strategie. Lo ripeto: è stata una giornata complicata”.

Vettel: “non sono contento del mio ritmo in gara”

“Tutto sommato è stata una buona gara, non era il risultato che volevamo ma è un terzo posto che fa comodo”. E’ il commento di Sebastian Vettel al termine del Gran Premio di Russia, chiuso dal tedesco sul gradino più basso del podio alle spalle di Hamilton e Bottas. Il ferrarista ha raccontato il duello iniziale con il britannico: “E’ stato difficile, all’inizio ho provato a passare ma non avevo lo spazio e probabilmente neanche il motore. Nella seconda curva ho provato a stargli più vicino possibile ma l’ho perso di vista. Non volevo cedere il passo, ma poi l’ho dovuto fare e lui mi ha superato in quella curva. Forse è stato un mio errore, io ho rallentato troppo e lui mi ha superato all’interno. Siamo rimasti più o meno sullo stesso ritmo”. “Sono contento delle gomme ma non del mio ritmo in gara. Cercheremo di lavorare per incrementarlo”, ha aggiunto.

L’ordine di arrivo del Gp di Russia, 16esima prova stagionale del mondiale di Formula Uno

1. Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 1 ora 27’25”181; 2. Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) +2”545; 3. Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) +7”487; 4. Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) +16”543, 5. Max Verstappen (Ola/Red Bull), +31”016; 6. Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) +80”451; 7. Charles Leclerc (Monaco/Sauber) +98”390; 8. Kevin Magnussen (Dan/Haas) +1 giro; 9. Esteban Ocon (Fra/Force India) +1 giro; 10. Sergio Perez (Mex/Force India) +1 giro; 11. Romain Grosjean (Fra/Haas) +1 giro; 12. Nico Hulkenberg (Ger/Renault) +1 giro; 13. Marcus Ericsson (Sve/Sauber) +1 giro; 14. Fernando Alonso (Spa/McLaren Renault) +1 giro; 15. Lance Stroll (Can/Williams) +1 giro; 16. Stoffel Vandoorne (Bel/ McLaren Renault) +2 giri; 17. Carlos Sainz (Spa/Renault) +2 giri; 18. Sergey Sirotkin (Rus/Williams) +2 giri.

Classifica Mondiale dopo il Gran Premio di Russia.

Piloti.

1. Lewis Hamilton (GBR) 306 punti, 2. Sebastian Vettel (GER) 256, 3. Valtteri Bottas (FIN) 189, 4. Kimi Räikkönen (FIN) 186, 5. Max Verstappen (OLA) 158, 6. Daniel Ricciardo (AUS) 134, 7. Kevin Magnussen (DAN) 53, 8. Nico Hülkenberg (GER) 53, 9. Fernando Alonso (SPA) 50, 10. Sergio Pérez (MEX) 47, 11. Esteban Ocon (FRA) 47, 12. Carlos Sainz Jr (SPA) 38, 13. Pierre Gasly (FRA) 28, 14. Romain Grosjean (FRA) 27, 15. Charles Leclerc (MON) 21.

Costruttori:

1. Mercedes 495 punti, 2. Ferrari 442, 3. Red Bull 292, 4. Renault 91, 5. Haas 80, 6. McLaren 58, 7. Racing Point Force India 35, 8. Toro Rosso-Honda 30, 9. Sauber 27, 10. Williams 7.

Share