Morta a Cesena la giovane rugbista dell’Amatori Parma. Era rimasta gravemente ferita in un incidente di gioco

Morta a Cesena la giovane rugbista dell’Amatori Parma. Era rimasta gravemente ferita in un incidente di gioco

Rebecca Braglia non ce l’ha fatta. La giovane rugbysta in coma da domenica mattina dopo un placcaggio durante una partita a Ravenna è morta all’ospedale Bufalini di Cesena.

La notizia è stata data dal padre Giuliano su Facebook: “Ora gioca nel Campionato dei Cieli”. E in un altro post: “Ringrazio tutti, ora Rebecca è nella Casa del Padre e prega per tutti coloro che le sono stati vicini con la preghiera”.

 A esprimere il cordoglio suo e della città per la morte della 18enne di Reggio Emilia che giocava per l’Amatori Parma anche il sindaco Pizzarotti che sul suo profilo Facebook scrive: “Non ci sono parole. Una tragedia che colpisce una famiglia, uno sport, l’intera comunità parmigiana. Nel silenzio personale e profondo di ognuno di noi, abbiamo tutti sperato e fatto il tifo per te, Rebecca. Un abbraccio e una preghiera per la famiglia”.

Va detto che in tutti i campionati, la Federazioni Italiana Rugby, ha deciso di far rispettare un minuto di silenzio all’inizio di ogni gara in tutte le categorie. La famiglia della ragazza ha deciso la donazione degli organi.

 

Share