Crolla soffitto in un asilo nido: non solo il degrado, sfiorata la tragedia al Quadraro. La denuncia della Fp Cgil

Crolla soffitto in un asilo nido: non solo il degrado, sfiorata la tragedia al Quadraro. La denuncia della Fp Cgil

“La condizione delle strutture educative e scolastiche di Roma Capitale è giunta ad una situazione  critica che non consente più ritardi. Quanto avvenuto questa notte nell’asilo nido “Il Melograno” al Quadraro non è solo un campanello d’allarme, è una tragedia sfiorata per pura casualità.  Abbiamo segnalato più volte lo stato di abbandono manutentivo in cui sono state lasciate le strutture scolastiche: ai rubinetti che perdono, ai water intasati, alle porte che non chiudono, alle  infiltrazioni quando piove, alle lavatrici non funzionanti, ai rami caduti lasciati nei giardini, si può in  qualche modo porre rimedi provvisori e tirare avanti. Ma quando accadono fatti come quelli di questa notte è necessario fermarsi e fare una riflessione seria. Gli indirizzi politici puntano sempre ed esclusivamente al risparmio, considerando i servizi educativi  e scolastici alla prima infanzia un costo da abbattere e non settori su cui investire, non solo per il futuro, ma per garantire oggi un diritto, sancito ora anche dalla normativa nazionale. Stiamo mandando al macero un’esperienza di qualità che faceva di Roma un riferimento di modello educativo. È indispensabile cambiare segno, l’Assessora Baldassarre e la Sindaca Raggi colgano questa occasione per dimostrare ai cittadini romani quali sono le priorità su cui investire e si adoperino, da subito, per definire bilanci e indirizzi riorganizzativi che riportino in sicurezza le strutture, il lavoro e il modello educativo dei nidi e delle scuole dell’infanzia di Roma Capitale”.

Questa la nota diffusa nella giornata di martedì dalla Fp Cgil

Share