L’ex Cavaliere Berlusconi vince la causa con la ex moglie Veronica Lario. A lei non servivano sostegni economici visto che era autosufficiente. Tornano ad Arcore 60 milioni di ‘alimenti’

L’ex Cavaliere Berlusconi vince la causa con la ex moglie Veronica Lario. A lei non servivano sostegni economici visto che era autosufficiente. Tornano ad Arcore 60 milioni di ‘alimenti’
La beffa del Cavaliere a Veronica Lario. Dopo aver versato alla sua ex moglie gli ‘alimenti’ per alcuni anni, al Cavaliere tornano indietro e la cifra è di decisamente utili, visto che la Lario dovrà restituirgli 60 milioni di euro. L’ex coniuge, infatti, non ha più diritto all’assegno mensile di divorzio da 1,4 milioni di euro e dovrà restituire quanto già ricevuto nel recente passato. A stabilirlo la corte d’Appello di Milano che ha accolto l’istanza presentata dai legali dell’ex Cavaliere.
I difensori, facendo riferimento ad una precedente sentenza che fa giurisprudenza, la ‘Grilli-Lowenstein’, hanno sostenuto nell’istanza che la Lario non avesse più diritto agli alimenti pari a 1,4 mln l’assegno mensile in quanto già autosufficiente: con liquidità per 16 milioni, gioielli e società immobiliari, dunque decisamente in grado di mantenersi da sola.
L’ex signora Berlusconi, dovrà anche restituire quanto percepito a partire dal marzo 2014, data del divorzio: in tutto poco meno di 60 milioni di euro, altro che bruscolini…
Share