Il fisico Majorana era vivo in Venezuela 17 anni dopo la scomparsa

Il fisico Majorana era vivo in Venezuela 17 anni dopo la scomparsa

Ettore Majorana, il fisico italiano scomparso in circostanze misteriose nel 1938, avrebbe vissuto in Venezuela tra il 1955 e il 1959. E’ quanto sostenuto nelle motivazioni del provvedimento con il quale la procura di Roma ha disposto l’archiviazione dell’inchiesta sulla sparizione dello scienziato. Il procuratore aggiunto, Pierfilippo Laviani, infatti, ha ritenuto attendibili le affermazioni di Francesco Fasani, un cittadino italiano emigrato in America del sud che, nel corso della trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”, nel 2008, raccontò di aver conosciuto Majorana a Valencia. Una conoscenza, quella tra Fasani – deceduto pochi anni fa – e il fisico italiano, provata anche da una fotografia che ritrae i due insieme. I rilevi effettuati sull’immagine dai carabinieri del Ris hanno infatti verificato la “compatibilita” – dieci coincidenze – tra l’uomo ritratto nell’istantanea e Fabio Massimo Majorana, padre di Ettore. “Sono stati acquisti elementi per poter escludere – scrivono gli inquirenti – la sussistenza di condotte delittuose o autolesive contro la vita o contro la libertà di determinazione e movimento di Ettore Majorana”.

Share

Leave a Reply