Cgil: Fp, vigilia di congresso nazionale, dal 28 a sabato 1 dicembre a Perugia Innovazione e occupazione temi centrali, domani ospiti Camusso e Fantinati

Cgil: Fp, vigilia di congresso nazionale, dal 28 a sabato 1 dicembre a Perugia Innovazione e occupazione temi centrali, domani ospiti Camusso e Fantinati

Ci Siamo! Vigilia di congresso per la Funzione Pubblica Cgil Nazionale. Da domani mercoledì 28 novembre a sabato 1° dicembre a Perugia (presso l’Hotel Giò in via Ruggero D’Andreotto 19) è in programma, dietro le parole ‘Il lavoro nei servizi pubblici è. Per tutti, tutti i giorni’, l’assise congressuale della categoria nazionale della Cgil che rappresenta le lavoratrici e i lavoratori dei servizi pubblici. L’appuntamento di Perugia, l’11° nella storia della Fp Cgil, arriva al termine di un iter congressuale che ha registrato oltre 6.500 assemblee e più di 161 mila voti per una percentuale a favore del documento ‘il lavoro è’ del 98%.

Il tutto per una quattro giorni che metterà al centro il valore dei servizi pubblici, e di coloro che li garantiscono nel pubblico e nel privato, guardando ai necessari processi di innovazione e al bisogno di un piano straordinario di occupazione. Giorni che vivranno attraverso gli interventi delle delegate e dei delegati ma anche di studiosi di fama internazionale e autorevoli ospiti, dalla politica al sindacato, a partire dalla Cgil Nazionale, e che si concluderanno con l’elezione del segretario generale della Fp Cgil. Tra le presenze: la segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, e il sottosegretario al Ministero della Pubblica Amministrazione, Mattia Fantinati, entrambi previsti per mercoledì 28 novembre, giorno d’apertura, e che interverranno subito dopo la relazione introduttiva della segretaria generale uscente della Fp Cgil, Serena Sorrentino. Insieme ai segretari generali di Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa, Maurizio Petriccioli, Michelangelo Librandi e Nicola Turco, e al segretario generale di Epsu, Jan Willem Goudriaan, anch’essi previsti per il 28 novembre.

Il giorno dopo, giovedì 29 novembre, inframezzeranno il dibattito congressuale gli interventi della europarlamentare, Cécile Kyenge, e del presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. Previste poi le relazioni del professor Nicolò Giangrande sul tema ‘Perimetro pubblico, disuguaglianze e crescita economica’ e del ricercatore dell’Inail, Emanuele Gruppioni, su ‘La Ricerca Pubblica fa bene alla Salute’. Venerdì 30 novembre interverrà Rosa Pavanelli, segretaria generale di Psi, il famoso epidemiologo britannico, il professor Michael Marmot, con una relazione su ‘La Salute diseguale’ e il professor Enrico Giovannini su ‘Diseguaglianze e sostenibilità sociale’. Sempre venerdì verrà presentata la ricerca sul lavoro nelle pubbliche amministrazioni, condotta da Marta Fana e dalla Fondazione Di Vittorio, dal titolo ‘Piano Straordinario per l’Occupazione nelle Pubbliche Amministrazioni’.

Infine, le conclusioni della giornata con l’intervento del segretario confederale della Cgil, Franco Martini. Per chiudere, sabato 1° dicembre, ultimo giorno del congresso, sono previste le elezioni del comitato Direttivo e dell’Assemblea generale della Fp Cgil. Infine, intorno alle ore 12, l’elezione del segretario generale, con la chiusura dei lavori prevista per le ore 13.30.

Share