Elezioni regionali Lazio, ecco chi ha fatto incetta di consensi e sarà probabilmente eletto. Nelle prossime ore tutti i nomi dei consiglieri che entreranno alla Pisana. Resta il rischio governabilità

Elezioni regionali Lazio, ecco chi ha fatto incetta di consensi e sarà probabilmente eletto. Nelle prossime ore tutti i nomi dei consiglieri che entreranno alla Pisana. Resta il rischio governabilità

Arrivano i primi nomi certi per il parlamento regionale del Lazio. La vittoria sofferta di Zingaretti (il rischio ora è la cosiddetta anatra zoppa ndr) ha avuto il netto contributo di Mauro Buschini, assessore uscente all’Ambiente che si conferma alla Pisana con oltre 15mila preferenze.

La Lista del Partito Democratico

L’uomo forte del Pd in provincia di Frosinone è, in assoluto, il più votato. Al secondo posto un altro candidato Pd, il presidente uscente del Consiglio regionale Daniele Leodori, che a Roma e provincia raccoglie finora oltre 13 mila voti. Al terzo posto Giuseppe Simeone di Forza Italia con oltre 12.000 voti raccolti a Latina e provincia. Lo scrutinio non è ancora terminato. Secondo i dati del Viminale le sezioni scrutinate sono finora 5.258 su 5.285. Nel Pd da registrare il successo di preferenze anche di Michela Califano che supera gli 8mila voti, seguita da Marco Vincenzi (oltre 7mila), Eleonora Mattia e Marietta Tidei, Rodolfo Lena e Michela Di Biase (tutti sopra i 6mila voti). Sono loro i candidati del Pd alle Regionali che, quando mancano da scrutinare ancora una cinquantina di sezioni (5.234 su 5.285), ottengono il maggior numero di preferenze. In provincia di Rieti, Fabio Refrigeri supera le 4mila preferenze. Nel viterbese, Enrico Panunzi supera quota 9mila. Nella provincia di Frosinone, come detto, primi sono Mauro Buschini (oltre 15mila) e Sara Battisti (oltre 11mila). Nella provincia di Latina infine Salvatore La Penna è sopra le 7mila preferenze ed Enrico Forte sopra quota 6mila.

La Lista Civica di Zingaretti

Poi la lista civica del Presidente Zingaretti che vede l’affermazione di Simone Pietrangeli, in provincia di Rieti che risulta essere il candidato più votato. A seguire Gianluca Quadrana (oltre 2.600 preferenze a Roma e provincia) , Francesco Bigiotti (oltre 2.300 preferenze in provincia di Latina) e Renato Rea (circa 2.200 preferenze a Frosinone). Tra i più votati anche Giuseppe Felli (oltre 1.700 preferenze a Frosinone), Marta Bonafoni (1.600 preferenze circa a Roma e provincia) e Gino De Paolis (oltre 1.200 voti a Roma e Provincia). Il più votato a Latina è Gennaro di Fazio con circa 1.100 preferenze.

La Lista di Liberi e Uguali

Poi LeU, che è parte della maggioranza che ha portato al successo il presidente uscente ed ecco i leader quanto a preferenze: Con oltre 2.300 preferenze a Roma e provincia, Daniele Ognibene è il più votato della lista Liberi e uguali. Seguono Fabrizio Porcari (oltre 1.900 voti a Latina) e Giuseppe Moretti, oltre 1.300 preferenze a Frosinone.

La Lista del Movimento 5 Stelle

Poi il Movimento Cinque stelle con Roberta Lombardi, sconfitta nella corsa alla presidenza della Regione Lazio, che risulta la più votata nel M5S alle regionali con oltre 4mila preferenze. Dietro di lei, sempre in provincia di Roma, Valentina Corrado, con oltre 2.600 voti, e Marcello Loreti in provincia di Frosinone anch’egli con oltre 2.600 voti. Gaia Pernarella, a Latina, supera di poco le duemila preferenze, mentre a Viterbo e Rieti Silvia Blasi ed Emanuele Loreti superano di poco le 2mila preferenze. Davide Barillari, consigliere uscente e candidato presidente per il M5S nel 2013, supera di poco le 1.300 preferenze. Male anche Devid Porrello, anch’egli consigliere uscente e indicato come vice dalla Lombardi in caso di vittoria: al momento supera di poco le 600 preferenze.

La Lista di Forza Italia

Poi le destre con Forza Italia. Giuseppe Simeone (oltre 12mila voti a Latina), Adriano Palozzi (oltre 9mila voti a Roma), Pasquale Ciacciarelli (oltre 8mila a Frosinone). Sono i recordman delle preferenze in Forza Italia, quando secondo i dati del Viminale sono state scrutinate 5.243 sezioni su 5.285. In provincia di Roma i più votati, dopo Palozzi, sono Laura Cartaginese e Antonello Aurigemma (oltre 5mila voti), Giuseppe Cangemi, Roberta Angelilli e Silvia Ladaga (sopra quota 4mila). In provincia di Latina, dopo Simeone, raccoglie oltre 5mila voti anche Laura Mirabella. Oltre 2mila le preferenze raccolte da Daniele Sabatini nel viterbese, mentre a Rieti Michele Pasquale Nicolai supera le 1.400 preferenze.

La Lista della Lega di Salvini

E sempre per la destra ecco i numeri della Lega. Vengono da Frosinone e Latina i recordman delle preferenze di questo partito. Al primo posto c’è Alessia Savo, che nel frusinate ha raccolto oltre 4.000 voti. Dopo di lei Orlando Ripodi, che a Latina ha raccolto oltre 3mila preferenze, seguita da Marilena Sovrani con oltre 2mila voti. Primi in provincia di Roma Laura Corrotti (oltre 1.300 voti), Daniele Giannini (oltre 1.110) ed Enrico Cavallari (oltre mille preferenze).

La lista di Pirozzi (Lo Scarpone)

Pirozzi, con la sua Lista dello ‘Scarpone’ non riesce neppure ad essere primo, anche se con la scelta di restare in campo ha determinato la sconfitta del candidato dell’altra Destra, Stefano Parisi. Davanti, quanto a preferenze, Antonio Di Rocco e Matteo Alesiani.

La Lista di Fratelli d’Italia

Infine Fratelli d’Italia che raccoglie numeri importanti quanto a preferenze con Giancarlo Righini (oltre 7mila voti in provincia di Roma), Paolo Della Rocca (quasi 6mila voti a Roma), Luca Caringi (circa 5mila voti a Latina). A Frosinone, con oltre 2.700 voti, il più votato di Fdi è Paolo Pulciani, mentre a Viterbo è Massimo Ceccarelli (oltre 1.800 voti). Il più votato a Rieti, Matteo Carrozzoni, è intorno alle 500 preferenze.

Share