Arriva il ‘Burian’, temperature in picchiata nelle prossime 48-72 ore. Neve e ghiaccio in mezza Italia

Arriva il ‘Burian’, temperature in picchiata nelle prossime 48-72 ore. Neve e ghiaccio in mezza Italia

Ci aspettano 48-72 ore di temperature polari e fino a giovedì della prossima settimana il centro-nord sarà avvolto da una ondata di gelo di origine siberiana. Tutta colpa del burian, il vento che soffia da est e che investirà l’Italia dall’Adriatico. Una delle sue caratteristiche principali di queste correnti è che possono far crollare le temperature di 10/12 gradi in meno di mezz’ora, come è successo nel lontano 13 dicembre 2001. Il sito specializzato il meteo.it prevede temperature glaciali nel nord e nel centro del Paese.

Basti pensare che martedì Roma, con 5 gradi di giorno, raggiungerà il valore più alto. Le temperature sulle regioni settentrionali saranno infatti da brividi, con le minime ampiamente sotto zero con misure vicine ai -10° su gran parte della Pianura padana, -13° a Torino, -15° ad Aosta. Non saranno da meno le regioni centrali. A parte la Capitale, Ancona sarà a -1 e per Firenze il massimo sarà un grado.

 

L’effetto del Burian si farà sentire meno al Sud: 8° di massima a Napoli e Catanzaro, 0° a Potenza. Valori più alti in Sicilia.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del Meteo.it ci dice che da mercoledì 28 il Burian lascerà gradualmente l’Italia, nel frattempo una perturbazione atlantica interagirà con l’aria fredda orientale. Giovedì 1 marzo, inizio della primavera meteorologica tutto il Nord Italia sarà sotto la neve.

Share