Il maltempo investe il Veneto. Violente precipitazioni su Venezia ed il litorale. Devastati campeggi e parchi, un disperso ed almeno una decina tra feriti e contusi

Il maltempo investe il Veneto. Violente precipitazioni su Venezia ed il litorale. Devastati campeggi e parchi, un disperso ed almeno una decina tra feriti e contusi

Forti temporali, accompagnati da folate di vento, si sono verificati nel pomeriggio in tutto il Veneto. La situazione risulta particolarmente difficile nel veneziano, in particolare nelle aree balneari fra Jesolo e Punta Sabbioni, dove i vigili del fuoco stanno intervenendo per la caduta di alberi sulla sede stradale e lo sradicamento di alcune tende nei campeggi. Chiamate di soccorso sono arrivate anche da alcune località del Delta del Po, nel rodigino, colpite da una tromba d’aria che ha divelto pini secolari tra Rosolina, Porto Viro e Albarella. C’è già un parziale bilancio, che parla di un disperso e di almeno una decina tra feriti e contusi. Un vero e proprio bollettino di guerra quello riportato dal Gazzettino di Venezia e Mestre

Forte temporale a Venezia, di una potenza tale da sradicare letteralmente un chiosco-edicola. E’ accaduto questo pomeriggio nel cetro storico lagunare. Ma anche nel Mestrino e sulla costa (Jesolo compreso, l’ondata di maltempo è arrivata e si è fatta sentire.

Paura a San Marco per un fulmine caduto in campo San Zulian, dietro la chiesa. Il fulmine si è scaricato su una barra metallica nel muro della chiesa, fortunatamente senza danni. I negozi della zona sono tutti senza elettricità. In Via Garibaldi il vento ha sollevato e rovesciato una antica edicola, sradicandola dal basamento.

Sotto scacco Jesolo, in special modo la zona Pineta, e a Cavallino Treporti e Caorle. Tromba d’aria Cavallino: disastro al campeggio Mediterraneo. Pioggia forte e vento a Isola Verde e Sottomarina. Molti interventi dei Vigili del Fuoco per piante cadute. Nella centralissima via Bafile è crollato un grande pino marittimo.

Nel Portogruarese parecchi danni: a La Salute di Livenza si è scatenato un temporale ed è avvenuto un black out. Sulla Jesolana un’auto è stata centrata da un platano crollato (tra San Michele e La Salute, la Sp42 è piena di alberi a terra), stessa scena a Portogruaro, in via Galilei. All’usicita dell’autostrada una grossa insegna pubblicitaria è piombata a terra ed è finita sopra due auto parcheggiate. Tra Concordia e Caorle, in località Cavanella la strada è chiusa in direzione Caorle per tre grandi alberi finiti sull’asfalto.

Share