Dividendo Italmobiliare. Genovesi, Fillea Cgil: emblema della diseguaglianza sociale

Dividendo Italmobiliare. Genovesi, Fillea Cgil: emblema della diseguaglianza sociale

“Siamo di fronte ad un esempio emblematico, al paradigma delle diseguaglianze sociali presenti nel nostro paese e nella filiera delle costruzioni” è il commento amaro di Alessandro Genovesi alla notizia dell’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti di Italmobiliare, di proprietà della famiglia Pesenti, di un dividendo di 1 euro per azione per l’esercizio economico del 2016, anno in cui, ricorda il segretario “è stata perfezionata la vendita di Italcementi al gruppo Heidelbergcement. Leggendo la notizia non possiamo non pensare alla gestione da parte dei Pesenti degli esuberi, ai 430 lavoratori in Cassa integrazione e alla decisione di rinunciare ad investire nel tessuto produttivo e manifatturiero di un paese e del territorio, badando solo agli aspetti finanziari”.

Italcementi negli anni “si era distinta per innovazione di processo e di prodotto, ma la proprietà ha preferito la strada del miglior investimento, mostrando di aver perso qualunque legame con quel ruolo sociale dell’impresa nella società, di cui per tanto tempo aveva saputo tenere alta la bandiera, abbandonando così non solo una tradizione ma anche tutte quelle persone che con i loro saperi hanno contribuito alla storia ed alla ricchezza di Italcementi. Da parte nostra – conclude Genovesi – continueremo ad impegnarci per estendere la protezione sociale e per ricollocare a livello occupazionale tutte quelle persone che con il loro lavoro hanno consentito oggi agli azionisti di brindare al favoloso dividendo”.

Condividi

Leave a Reply

Your email address will not be published.