Federconsumatori: Wind, aumento delle tariffe per promuoverne altre. La finta trasparenza del libero mercato

Federconsumatori: Wind, aumento delle tariffe per promuoverne altre. La finta trasparenza del libero mercato

Wind insiste e ci riprova, questa volta sono le utenze mobili prepagate a rischiare un nuovo aumento. Si tratta dei clienti “All Inclusive” a cui Wind aumenterà l’offerta di un importo pari a 1,50€/mese in cambio di 1Giga in più, passando da una tariffazione di 28 giorni ad una di 30. Come al solito l’unica possibilità lasciata agli utenti è quella, un po’ inconsistente, di recedere dal contratto senza costi.

Ciò che stupisce è che contestualmente all’aumento di questa tariffa All Inclusive la Wind promuova una nuova e “vantaggiosa” offerta che viene venduta sotto il nome di All Inclusive Summer Edition al costo di 12 euro ogni 28 giorni, cioè allo stesso prezzo a cui era venduta la All Inclusive prima dell’aumento. Già in passato abbiamo assistito allo stesso tipo di manovre da parte di altre società del settore delle Telecomunicazioni come Tim e Vodafone, ma evidentemente i provvedimenti messi in atto dalle Autorità competenti non hanno scoraggiato queste pratiche incomprensibili e poco trasparenti.

Federconsumatori ritiene che queste manovre di mercato generino grande confusione e incertezza tra i consumatori e come già in passato fatto, chiede alle Autorità del settore un maggiore controllo e delle misure che disincentivino con fermezza questo tipo di procedure che svantaggiano i consumatori e per garantire la tutela di un buon mercato.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.