Al via la quinta edizione della Rassegna “Pagine in cammino”

Al via la quinta edizione della Rassegna “Pagine in cammino”

Con la presentazione del libro “Io, killer mancato” (Chiarelettere) di Francesco Viviano è stata inaugurata, nel Museo Valentino di Castellaneta, nell’ex Convento di Santa Chiara in via Vittorio Emanuele, la quinta edizione della Rassegna di libri “Pagine in cammino”, diretta dal giornalista e scrittore Roberto Ippolito, organizzata dal “Club Runner 87” in collaborazione con la Fondazione Rodolfo Valentino e con il patrocinio del Comune di Castellaneta. Il libro di Viviano è incentrato su vicende personali dell’autore: cresciuto tra i mafiosi, è diventato uno dei più importanti inviati del giornalismo italiano (lavora per il quotidiano “la Repubblica”). È la storia di un ragazzo che non ha ceduto alla capacità di attrazione della criminalità organizzata e al miraggio dei soldi facili.

Riccardi, Sophia Loren, copertina libroMercoledi 14, alle 19,30, Alessandro Barbera presenterà “La lunga notte dell’euro ­ chi comanda davvero in Europa”, pubblicato da Rizzoli. E’ un vero e proprio libro di storia, con il lungo travaglio della moneta unica e tutti gli avvenimenti accaduti dal 2007 in poi. Ma è anche un libro di grande attualità: le previsioni catastrofiste sulla tenuta dell’euro sono andate a vuoto, ma le dispute politiche e i tormenti all’interno dell’Unione non sono affatto finiti. Così sì ragiona, come dice il sottotitolo, su “chi comanda davvero in Europa”.

Giovedì 15 ottobre, sempre alle 19,30, sarà la volta de “I re di Roma ­ destra e sinistra agli ordini di mafia capitale” dell’autore Lirio Abbate che ritiene fuor di dubbio l’intollerabile potere della malavita nella capitale da lui anticipato ne “L’Espresso” con l’inchiesta della magistratura su mafia capitale e poi nel libro “I re di Roma” Chiarelettere) che ne documenta dettagliatamente le vicende. L’atto di accusa è pesante: “Destra e sinistra agli ordini di mafia capitale”si legge sulla copertina.  Nel libro “sfilano” uno per uno i personaggi del grave inquinamento criminale della vita cittadina.

Venerdì 16, serata conclusiva della Rassegna, lo scienziato Giovanni Bignami, è presidente dell’Istituto nazionale di astrofisica, alle ore 19,30 presenterà “Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte”, pubblicato da Mondadori. Il libro guarda lontano in tutti i sensi. Guarda cioè ai giorni in cui le missioni spaziali potranno essere redditizie poiché consentiranno di ricavare “Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte”.

Negli spazi espositivi del Museo che ospita la manifestazione è stata inaugurata insieme alla Rassegna una mostra fotografica dedicata a Sophia Loren (aperta fino al 15 novembre dal venerdì alla domenica con orario dalle 10 alle 12,30 e dalle 17 alle 20,30) allestita da Giovanni Currado, responsabile editoriale dell’Archivio Riccardi, e da Maurizio Riccardi, fotografo, direttore dell’Agenzia Agr. Attraverso quaranta “scatti”, scelti tra i più enigmatici della carriera dell’attrice, icona internazionale di bellezza e bravura, la mostra propone una sorta di gemellaggio tra due miti del cinema: Rodolfo Valentino, al quale è intestato il Museo, e il Premio Oscar Sophia Loren. La mostra e accompagnata dal libro di Carlo Riccardi, il noto fotoreporter che ha appena compiuto 89 anni, “Sophia Loren … se mi dice bene” (Armando Editore) nel quale l’autore ripercorre la vita artistica dell’attrice dagli esordi ai nostri giorni documentandola con foto, conservate nell’Archivio Storico-fotografico Riccardi, realizzate da lui e da suo figlio Maurizio. (nelle foto: il libro di Carlo Riccardi e Sophia Loren sul set de “La ciociara”).

Share

Leave a Reply