‘Accogliamoci’, due delibere per superare la precarietà di rom e migranti a Roma Capitale firmate Bonino-Civati

‘Accogliamoci’, due delibere per superare la precarietà di rom e migranti a Roma Capitale firmate Bonino-Civati

“Per superare la crisi di ‘mafia capitale’ non occorrono retorici richiami all’onestà, ma proposte concrete di riforma che rompano il sistema clientelare ormai incancrenito e liberino le risorse della città indirizzandole verso la soluzione dei problemi”. Sono queste le linee guida di due proposte di Delibera popolare Consiliare, che necessitano di 5000 firme per approdare in Aula Giulio Cesare, presentate da Emma Bonino e Pippo Civati, oltre che da decine di Associazioni e dai Radicali italiani, proposte alle quali, vogliamo dare anche la nostra adesione, chiedendo ai nostri lettori la più ampia partecipazione all’iniziativa popolare, firmando. Si tratta di una proposta mirata alla chiusura dei campi rom creando un percorso con tappe certe per  superare la politica della segregazione e riformare il sistema di accoglienza mettendo fine alla logica dei grandi centri per migranti. Ecco la composizione del Comitato che ha confezionato i due interventi sociali: Comitato Accogliamoci (composto da “Radicali Roma”, “A Buon Diritto”, “Arci Roma”, “Asgi”, “Associazione 21 Luglio, “Coalizione italiana libertà e diritti civili”, “Possibile” di Pippo Civati, “Un Ponte Per” e “ZaLab”). Il Consigliere comunale Riccardo Magi ha puntualizzato e chiarito l’intenzione futura degli interventi: “Le intercettazioni circolate anche negli ultimi giorni, nelle quali vengo citato come intralcio agli appetiti di Buzzi ad esempio sul campo rom targato Leroy Merlin, al di là dei rilievi penali che sta alla magistratura accertare, hanno una rilevanza politica devastante. E’ stato infatti il vuoto di strategia su rom, accoglienza e altre questioni che ha permesso al sistema corrotto e criminale di radicarsi. Le delibere che presentiamo oggi offrono invece soluzioni mirate e strategiche. E restituiscono centralità alla politica, per andare oltre i meri richiami all’onestà personale e gli inviti al commissariamento che rispondono alla stessa logica dell’emergenza  che ha causato sprechi, malversazioni e illegalità. Insieme a Emma Bonino – ha continuato Magi – oggi abbiamo ribadito la richiesta al sindaco Marino di presentarsi in Assemblea Capitolina con una relazione politica sul malfunzionamento dei controlli interni dell’Amministrazione e di descrivere in modo chiaro pochi punti di riforma e di reale rottura che intende perseguire. Nei prossimi giorni, con gli altri soggetti del comitato Accogliamoci, organizzeremo visite a campi rom e centri per rifugiati, e renderemo noti dati e informazioni davvero significativi che abbiamo acquisito sulla gestione dell’accoglienza a Roma”, ha concluso il presidente di Radicali Italiani. Alla presentazione dell’iniziativa in Campidoglio hanno dato la loro adesione o erano presenti, Emma Bonino, Rita Bernardini, Alessandro Capriccioli, Giuseppe Civati, Luigi Manconi e Carlo Stasolla.

Share

Leave a Reply