Roma, blitz antidroga: arrestati 10 pusher tra Pigneto e Trastevere

Roma, blitz antidroga: arrestati 10 pusher tra Pigneto e Trastevere

I Carabinieri della Capitale, con l’ausilio di unità cinofile addestrate alla ricerca di sostanze stupefacenti, sono stati impegnati in un’operazione finalizzata al contrasto dello spaccio di droghe, soprattutto tra i giovani nelle zone del Pigneto, San Lorenzo e Trastevere. Il bilancio è di 10 pusher arrestati e altre 3 persone denunciate a piede libero. Sono state sequestrate centinaia di dosi tra marijuana, hashish, eroina e cocaina.

A finire in manette sono stati un cittadino egiziano di 23 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere nei pressi di Ponte Sisto con decine di dosi di hashish pronte per essere vendute. Poco dopo, nella stessa zona, i Carabinieri della Stazione Roma Trastevere hanno bloccato un cittadino afghano e un pakistano, rispettivamente di 24 e 22 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora, trovati in possesso di alcune decine di dosi di marijuana. In via Ettore Fieramosca, un cittadino del Gambia di 21 anni è stato notato dai militari della Stazione Roma Casalbertone mentre stava cedendo alcune dosi di eroina ad un “cliente” che è stato, a sua volta, segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore. Nel corso della perquisizione dell’abitazione del pusher, i Carabinieri hanno sorpreso in casa anche i 5 coinquilini del 21enne, mentre si stavano dividendo tra loro dosi di cocaina e marijuana. Anche per loro sono scattate le manette ai polsi. Si tratta di altri tre cittadini del Gambia, un cittadino del Senegal e uno originario della Sierra Leone di età comprese tra i 21 e i 32 anni.

L’ultimo arresto è stato eseguito in piazza dell’Immacolata dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo. Qui gli uomini dell’Arma hanno fermato un cittadino egiziano di 27 anni, nella Capitale senza fissa dimora, colto in flagranza mentre stava cedendo alcune dosi di hashish ad un acquirente.

Nel corso della stessa operazione, le tre persone denunciate a piede libero sono accusate, a vario titolo, di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e commercio ambulante abusivo.

I 10 spacciatori arrestati dai Carabinieri sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Share

Leave a Reply