Mondiali Volley, sfuma anche il bronzo per le azzurre

Mondiali Volley, sfuma anche il bronzo per le azzurre

Nonostante il bellissimo cammino compiuto, che ha visto le vittorie su entrambe le finaliste del Mondiale, Usa e Cina, le ragazze del Ct Bonitta non riescono a conquistare la medaglia di bronzo, perdendo per 3-2 (15-25, 13-25, 25-22, 25-22, 7-15) contro una Nazionale brasiliana scatenata e arrabbiata per il mancato accesso alla finalissima, ma non impeccabile, così come qualche scelta arbitrale. Le azzurre hanno il merito di riportare in parità la partita, dopo l’inizio sotto tono, ma cedono al tie break sotto i colpi delle atlete verdeoro. Strepitosa la prova di Valentina Diouf, giovanissima classe 1993.

L’Italia incomincia la finale per il terzo e quarto posto decisamente al di sotto delle sue possibilità: il Brasile monopolizza il primo set, mettendo in campo tutta la classe di cui le atlete verdeoro sono dotate e nel secondo set, sul punteggio di 11-10 per le azzurre, si esalta in difesa, non sbaglia nulla in attacco, e riesce a piazzare il parziale decisivo di 14-0, portandosi sul 2-0. L’Italia fatica a muro, ma nel terzo set ritrova un buon gioco e mette a nudo le difficoltà delle avversarie: la Diouf, con il suo “braccio armato” guida la Nazionale sul 16-11 e anche il pubblico di casa ritrova l’entusiasmo per spingere i colpi delle azzurre. Alle brasiliane cedono le gambe, finiscono per commettere qualche errore di troppo e le azzurre riescono a riaprire la partita sull’1-2. L’Italia gioca alla pari, anzi meglio delle blasonate avversarie. Le squadre procedono nel quarto parziale punto a punto fino al 22-22, quando l’Italia mette tre punti in fila e conquista un 2-2 insperato. Nonostante la partita psicologica sia dalla nostra parte, al tie break le brasiliane si portano sul 10-5 grazie a una grandissima difesa e le italiane non riescono più a rientrare in partita.

Share

Leave a Reply