Aereo malese, i servizi segreti tedeschi inchiodano i filorussi

Aereo malese, i servizi segreti tedeschi inchiodano i filorussi

Secondo Spiegel, lo scorso 8 ottobre, il capo dei servizi segreti tedeschi avrebbe rivelato a una commissione parlamentare che l’aereo della Malaysia Airlines schiantatosi al suolo il 17 luglio nell’est dell’Ucraina – zona dove da mesi la tensione è altissima – sarebbe stato abbattuto dai separatisti filorussi. I separatisti si sarebbero impossessati del sistema missilistico di difesa anti-aerea russo Buk, in una base ucraina. Da qui sarebbe partito il missile responsabile dell’abbattimento del Boeing 777. In questi mesi, Russia e Ucraina si erano più volte accusate vicendevolmente per l’accaduto, e nemmeno l’inchiesta olandese e il relativo rapporto erano riusciti a scovare i veri responsabili, mentre ora Gerhard Schindler, presidente dei servizi segreti tedeschi, ha parlato di “conclusioni inequivocabili” che convergono direttamente sui filorussi.

Share

Leave a Reply