Suore assassinate in Burundi, la superiora dubita della polizia locale

Suore assassinate in Burundi, la superiora dubita della polizia locale

Suor Delia Guadagnini, ex superiora regionale delle missionarie Saveriane, non crede ai nuovi risvolti della vicenda. La polizia locale ha trattenuto e incriminato Christian Claude Butoyi, reo confesso.

Secondo la suora l’omicida non avrebbe potuto perpetrare da solo l’aggressione di tre persone. La ricostruzione dei fatti non convince la donna che sospetta  di figure che conoscevano bene i luoghi delle violenze.

Ci sono ancora molti dubbi sul movente e la dinamica dei fatti, mentre fonti della missione saveriana continuano a smentire le violenze sessuali su cui sta indagando la polizia locale.

Share

Leave a Reply