Trasporto pubblico a Roma, giovedì due scioperi rischiano di mandare in tilt la città

Trasporto pubblico a Roma, giovedì due scioperi rischiano di mandare in tilt la città
Giovedì prossimo sono in programma due scioperi che riguardano la rete del trasporto pubblico gestita dall’Atac: uno sciopero di 4 ore dalle ore 8.30 alle ore 12.30, proclamato da Usb Lavoro Privato; e un altro di 24 ore, proclamato dal sindacato Or.S.A.
Lo sciopero riguarda la rete e i servizi di Atac (bus, filobus, tram, metropolitane, ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo). Il servizio di trasporto sulla rete Atac quindi non sarà garantito nella notte tra mercoledì e giovedì per quanto riguarda la rete dei bus notturna (linee da N1 a N28 e linea 913); dalle ore 8.30 alle ore 17; dalle ore 20 al termine del servizio delle linee diurne.
Il servizio sarà invece garantito dall’inizio del servizio delle linee diurne alle ore 8.30; dalle ore 17 alle ore 20; nella notte tra il 17 gennaio e il 18 gennaio.
Durante lo sciopero nelle stazioni metroferroviaria che resteranno eventualmente aperte potrano essere interrotti i servizi di montascale, ascensori e scale mobili; non sarà garantita l’apertura delle biglietterie.
Inoltre lunedì prossimo, 21 gennaio, sempre a Roma sono possibili disagi per lo sciopero nazionale dei lavoratori del Tpl (proclamato dalle organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, Faisa Cisal, UGL Autoferrotranvieri e S.L.M. Fast Confsal) della durata di 4 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 8:30 alle ore 12:30. Anche in questo caso saranno garantite tutte le corse fino alle ore 8:30 e quelle alla ripresa del servizio a partire dalle ore 12:30.
Share