Federconsumatori. Trasporti: vicino Napoli l’ennesimo crollo di un cartello stradale. Necessario un piano urgente per mettere in sicurezza la rete stradale

Federconsumatori. Trasporti: vicino Napoli l’ennesimo crollo di un cartello stradale. Necessario un piano urgente per mettere in sicurezza la rete stradale

Risale a un giorno fa l’ennesima tragedia sfiorata sulle strade italiane, quando, sulla statale Nola-Villa Literno, a nord di Napoli, un cartello situato all’imbocco per l’autostrada si è abbattuto sulla carreggiata in direzione Sud.

È passato poco più di un mese dall’ultimo crollo. Era il 22 Agosto quando un grosso cartello stradale, di quelli che sovrastano la carreggiata, è caduto sulla Firenze-Pisa-Livorno. Un evento avvenuto a pochi giorni dalla tragedia del crollo di Ponte Morandi.

Tutto questo mostra la fragilità della nostra rete stradale, che appare fatiscente e totalmente abbandonata a sé stessa, in preda all’incuria ed all’evidente carenza di manutenzione.

La situazione è divenuta paradossale ed inaccettabile. Per questo è urgente che il Ministero dei Trasporti prenda in mano la situazione e disponga un piano mirato di controlli a tappeto sull’intera rete stradale: dalle principali arterie autostradali alle più piccole strade provinciali. Un’operazione che va condotta in coordinamento con tutti gli attori e gli enti coinvolti, da Autostrade per l’Italia agli Enti locali sotto cui ricade la responsabilità e la gestione delle reti provinciali e statali.

Si tratta di un piano urgente che, oltre a mettere in sicurezza i cittadini ed i viaggiatori che percorrono le strade italiane, avrebbe un doppio vantaggio, determinando un impulso all’occupazione ad alla modernizzazione.

Per questo rivolgiamo un appello al Governo affinché nella Legge di Bilancio introduca un provvedimento urgente per preservare la sicurezza dei cittadini ed assicurare una rete di infrastrutture efficienti e funzionali allo sviluppo del Paese.

Share