Giovane ragazza di 22 anni travolta ed uccisa da un bus turistico in pieno centro a Roma

Giovane ragazza di 22 anni travolta ed uccisa da un bus turistico in pieno centro a Roma

 

E’ stato sequestrato il cellulare della ragazza rimasta uccisa in un incidente in pieno centro nella Capitale. L’ipotesi, tra le tante, che in queste ore sono al vaglio degli inquirenti sono due: distrazione della ragazza e dello stesso autista. Intanto proseguono le indagini della Polizia locale di Roma Capitale, che ha la responsabilità nell’accertamento delle dinamiche dell’incidente e dunque ricostruire quanto accaduto a Caterina Pangrazi. Discordanti al momento le testimonianze raccolte dagli agenti del I gruppo Trevi intervenuti sul posto. Alcuni affermano di aver visto il pullman passare con il semaforo verde a bassa velocità in direzione lungotevere e che la ragazza fosse al cellulare, mentre altri testimoni dichiarano che sia stata la 22enne ad attraversare regolarmente con il verde. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona, potrebbero chiarire la dinamica. Il conducente del pullman, un italiano di 63 anni che si è fermato a prestare soccorso, è risultato negativo all’alcol test. La Polizia locale ha posto sotto sequestro il mezzo e il cellulare della giovane trovato a terra dopo l’incidente.

Share