Paura a bordo del traghetto Napoli-Palermo. Incendio in sala-macchine a pochi metri dal porto. Nessun ferito

Paura a bordo del traghetto Napoli-Palermo. Incendio in sala-macchine a pochi metri dal porto. Nessun ferito

Un incendio è divampato nella sala macchine del traghetto Snav Toscana, in servizio tra Napoli e Palermo, quando la nave era a un miglio dal porto. Sul posto sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco. I passeggeri hanno potuto lasciare la nave soltanto molte ore dopo l’attracco.

La nave, che non era ancora ormeggiata quando è scoppiato il rogo, ha fatto manovra per entrare nello scalo assistita da Capitaneria di porto e vigili del fuoco e ha attraccato al molo Santa Lucia. A bordo c’erano 113 passeggeri, che sono stati fatti radunare nei ponti di riunione come prevede in questo caso il protocollo di emergenza, e 75 uomini d’equipaggio. Il comandante della nave ha subito comunicato alla Capitaneria di porto che non vi erano feriti e che la situazione era “sotto controllo”. Anche i vigili del fuoco, poco dopo, in un tweet, hanno comunicato che l’incendio era stato spento e che tutti erano in salvo.

I passeggeri del traghetto sono rimasti a lungo a bordo della nave. Il portellone, infatti, non era stato ancora sollevato perché si temeva che con l’apertura potesse di nuovo alimentarsi il fuoco. I pompieri hanno proseguito nelle operazioni di raffreddamento della sala macchine. Sulla banchina, dove sono avvenute le operazioni di evacuazione, si trovavano squadre dei vigili del fuoco, polizia, carabinieri e personale della Capitaneria di Porto.

“Le squadre di bordo, tempestivamente intervenute come da procedura – spiega una nota di Snav – stanno proseguendo le attività in costante coordinamento con le strutture di terra preposte. La nave, salpata da Napoli, sta attraccando in banchina e, una volta terminate le necessarie verifiche, saranno attivate le procedure di sbarco. In banchina le attività di controllo proseguiranno con la collaborazione delle squadre di terra dei vigili del fuoco”. “I passeggeri, come da procedura, – conclude il comunicato – sono stati radunati nei punti di raccolta previsti, dove sono costantemente informati circa l’evolversi della situazione”.

La Procura di Palermo sta attendendo la relazione sull’incendio che si è sviluppato a bordo del traghetto Snav che collega Napoli a Palermo per valutare se aprire un’inchiesta. L’eventuale ipotesi di reato è incendio colposo.

 

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.