Sanremo: la partenza è un successo. Conti-De Filippi campioni di ascolti. A vincere è lo spettacolo

Sanremo: la partenza è un successo. Conti-De Filippi campioni di ascolti. A vincere è lo spettacolo

Festival di Sanremo, si parte. “Ma prima – annuncia la voce di Carlo Conti – 1951-2016. Non hanno vinto ma sono i grandi successi di Sanremo”. E scorrono sullo schermo le hit dei grandi successi italiani dagli anni Cinquanta ad ora: da Nilla Pizzi a Celentano, da Mina a Tony Renis. Omaggio a Bobby Solo, Caterina Caselli, Little Tony, Lucio Battisti, Lucio Dalla, Rino Gaetano, i Ricchi e Poveri, fino ai più recenti.

Quello che accade subito dopo è assolutamente emozionante: il Festival si apre, infatti, con lo strabiliante omaggio di Tiziano Ferro a Luigi Tenco nel cinquantesimo anniversario della sua morte. L’artista di Latina canta “Mi sono innamorato di te”, versione acustica. La sala dell’Ariston è buia, Ferro sfoggia un look black con smoking. Giù gli applausi. Sul palco tornerà più tardi, accompagnato da Carmen Consoli, con la quale duetta interpretando una strepitosa versione de “Il conforto”. Scrosciano gli applausi. Non sono loro i big in gara, ma lo sembrano.

Entra Carlo Conti e sembra di essere di nuovo “a casa”. Poi arriva Maria, (“una sorella”, dice Conti) e la scena è tutta per lei. Applausi a non finire per la conduttrice di Mediaset, che inizia subito con una stoccata politica. “Abbiamo avuto una settimana di maltempo. È andata bene perché altrimenti rischiavamo di abbronzarci. E tu, Carlo, rischiavi più di me, soprattutto rischiavi che Trump ti potesse togliere il permesso…”. Indossa un elegante vestito nero con strass, in sintonia con il suo stile. Non percorre la scalinata, come già ampiamente annunciato nei giorni scorsi. “Sanremo è Sanremo anche senza la scalinata della De Filippi”, dice scherzando. Poi lo spazio è per i primi undici big in gara (in totale sono 22).

La prima a salire sul palco è Giusy Ferreri, che non convince, seguita da Fabrizio Moro, che si presenta con una canzone dedicata alla figlia Anita. Elodie porta invece un brano scritto dalla sua musa ispiratrice Emma. Lodovica Comello indossa un nude look a fantasia, con due mani che le coprono il petto. Applauditissima Fiorella Mannoia che sfoggia un elegante e raffinato completo nero, taglio maschile ma con scollatura generosa che valorizza il decolleté. Senza voce Al Bano che, alla sua quindicesima partecipazione al Festival, ringrazia sul palco e ammette: “è sempre una grande emozione partecipare”. Ed ancora: Alessio Bernabei, Samuel, Ron, Clementino ed Ermal Meta, che presenta un brano sulla violenza domestica. A rischio eliminazione sono Clementino, Ron, Giusy Ferreri. Non si esibiranno giovedì nella serata dedicata alle cover.

A prendersi gli applausi del pubblico dell’Ariston è poi Maurizio Crozza che attacca Renzi, Salvini e Raggi. Tra gli ospiti anche Raoul Bova che parla del suo impegno nel “Progetto Sorriso”, l’associazione che si occupa del trattamento e la cura delle malformazioni facciali nei paesi in via di sviluppo. Applausi anche per la divertente coppia Paola Cortellesi-Antonio Albanese che si esibiscono in un duetto esilarante dal simpatico titolo “Un mondo di pavole”. E poi lo show si conclude con la performance di Ricky Martin che ripercorre i suoi grandi successi. Siparietto sentimentale anche per Raoul Bova e Rocio Munoz Morales.

Non può mancare nella prima serata nemmeno il ringraziamento agli “eroi del quotidiano, gli eroi del giorno, gli eroi della notte”, gli uomini e le donne della Guardia di Finanza, Croce Rossa, Soccorso alpino, Esercito, Protezione Civile e Vigili del fuoco e un momento di ricordo e commozione per le vittime dell’Hotel Rigopiano.

Un debutto boom per il Festival: la prima serata ha raccolto in media 11 milioni 374 mila spettatori con il 50,4% di share. “Vuol dire che è piaciuta questa forma di conduzione diversa” ha detto Carlo Conti ai microfoni di RTL 102.5 commentando il risultato di ascolti di questa prima serata. “Bellissimo concludere questo trittico con questo crescendo, arrivando oggi al 50% dopo i 49 e passa dello scorso anno, sfondare questo muro è fantastico, felice, bellissimo. Poi vuol dire che è piaciuto questo meccanismo, questa coppia, questa nuova forma di festival, in qualche modo, come tipo di conduzione a due invece che la classica conduzione singola”. Le critiche sostanzialmente parlavano di una De Filippi che si sarebbe mangiata Carlo Conti, che in realtà forse fa rendere al 110% chi ha intorno.

Stasera gli altri 11 Big in gara al Festival. A misurarsi sul palcoscenico dell’Ariston saranno Bianca Atzei, Chiara, Francesco Gabbani, Gigi D’Alessio, Marco Masini, Michele Bravi, Michele Zarrillo, Nesli & Alice Paba, Raige e Giulia Luzi, Paola Turci e Sergio Sylvestre.

Share

Leave a Reply