Tragica vacanza in Italia per tre cittadini tedeschi. Morti nell’incendio di uno yacht a Marina di Loano (Savona)

Tragica vacanza in Italia per tre cittadini tedeschi. Morti nell’incendio di uno yacht a Marina di Loano (Savona)

E’ di tre morti ed un sopravvissuto il tragico bilancio dell’incendio di un yacht a Marina di Loano, nel savonese. Il rogo si è scatenato nella notte tra mercoledì e venerdì a bordo dell’imbarcazione che era ormeggiata nel porticciolo turistico del piccolo centro ligure. Le vittime sono, come la sopravvissuta, di nazionalità tedesca ed erano da alcuni giorni in Italia, probabilmente per trascorrervi il periodo delle vacanze di Natale e Capodanno, l’imbarcazione era in Italia da oltre un anno e dunque veniva utilizzata, probabilmente nel periodo estivo e durante le festività. La sopravvissuta è riuscita a salvarsi gettandosi in acqua mentre le fiamme avrebbero impedito agli altri di uscire dalle cabine, rendendo inutile ogni tentativo di salvarli. Le vittime sono la sorella della sopravvissuta e i compagni delle donne. I soccorritori hanno tentato in ogni modo di estrarre le persone dall’imbarcazione, anche provando a tagliare lo scafo. Le vittime sono rimaste intrappolate nella cabina di prua.

I vigili del fuoco, vista l’intensità del rogo, sono intervenuti anche con il carro auto protettori per la riserva d’aria e con una autobotte. L’incendio si è sviluppato intorno alle 6. L’imbarcazione andata a fuoco è uno yacht Maiora di 22 metri, denominato Southern Confort, e batteva bandiera tedesca, questa mattina, lo scafo era ridotto ad uno scheletro di pochi metri, interamente divorato dalle fiamme. La Procura ha aperto una inchiesta per omicidio e incendio colposi  – Sull’incendio che questa notte ha ucciso tre dei quattro occupanti del Southern Confort, uno yacht da 22 metri ormeggiato all’interno della Marina di Loano (Savona), verrà aperto un fascicolo per incendio colposo e omicidio colposo.

Lps

 

 

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.