Il Sottosegretario Francesca Barracciu lascia dopo il rinvio a giudizio per peculato

Il Sottosegretario Francesca Barracciu lascia dopo il rinvio a giudizio per peculato

Francesca Barracciu, sottosegretario alla cultura del Pd rinviata giudizio, ha deciso di lasciare il suo posto nel Governo. Secca la nota stampa che ha accompagnato la sua decisione: “Ritengo doveroso dimettermi dall’incarico di Sottosegretario ed avere tutta la libertà e l’autonomia necessarie in questa battaglia dalla quale sono certa uscirò a testa alta, con lo spirito di responsabilità che da sempre mi accompagna”. La decisione della Barracciu è stata presa, afferma ancora la nota “per evitare che strumentalizzazioni politiche e mediatiche coinvolgano l’attività del Governo e il fondamentale processo di riforma e di cambiamento che sta portando avanti per il bene del Paese”.
 Barracciu è stata rinviata a giudizio a Cagliari dove è imputata per peculato aggravato, nell’ambito dell’inchiesta sull’uso improprio dei fondi ai gruppi del Consiglio regionale della Sardegna. L’ex candidata alla presidenza della Regione Sardegna, già consigliera regionale del Pd, dovrà comparire il prossimo 2 febbraio davanti alla seconda sezione penale del tribunale di Cagliari. Il gup Lucia Perra ha così accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm Marco Cocco, titolare della maxinchiesta sulle spese dei fondi destinati ai gruppi del Consiglio regionale nelle passate legislature e soppressi in quella in corso.

Share

Leave a Reply