Alejandro Valverde fa il tris alla Liegi-Bastogne-Liegi. Italiani ancora a secco.

Alejandro Valverde fa  il tris alla Liegi-Bastogne-Liegi. Italiani ancora a secco.

Dopo le vittorie  nel 2006 e 2008 arriva la più bella vittoria nella sua splendida carriera. A 35 anni, Valverde mostra tanta classe e una freschezza da debuttante. La sua squadra (la Movistar) lavora, lo aiuta, gli prepara il terreno ma nella pendenza finale verso Ans, dopo 10 “cote” durissime, che fanno selezione, resta solo ed ha tutti contro, a partire dalla  Katusha che punta alla vittoria con Giampaolo Caruso che ce la mette tutta, ma di più non può. Così anche Scarponi che se ne era andato in fuga. Ancora una volta gli italiani restano a bocca asciutta. Il primo dei nostri è Domenico Pozzovivo, ottavo. Ci ha provato anche Vincenzo Nibali. Prova ad andarsene sulla cote de Saint Nicolas, una  delle salite più impegnative ma la sua voglia di vincere non è sorretta dalla necessaria forza e deve rimandare la sua prima vittoria in stagione. Sono in molti ad attaccare Valverde, provano a metterlo in difficoltà, ma non ce la fanno, Moreno, Purito Rodriguez e altri. Lui lascia fare, sembra che proprio Moreno ce la faccia, ma Valverde sceglie il tempo giusto, l’attimo giusto, si lancia all’inseguimento e trascina con sé un gruppetto. Purito gli si attacca alla ruota, non lo molla e si prepara al rush finale. Niente da fare, Valverde ha tanta energia in riserva e rilancia sul rettilineo finale. Non ce n’è per nessuno. Si chiude così la campagna delle Ardenne e ci prepara alle grandi corse, quelle a tappe.

ORDINE D’ARRIVO

1. Alejandro Valverde (ESP/MOV), 253 km in 6 h 14:20.

2. Julian Alaphilippe (FRA/ETI) s.t.

3. Joaquim Rodriguez (ESP/KAT) s.t.
4. Rui Costa (POR/LAM) s.t.
5. Roman Kreuziger (CZE/TIN) s.t.
6. Romain Bardet (FRA/ALM) s.t.
7. Sergio Henao (COL/SKY) s.t.
8. Domenico Pozzovivo (ITA/ALM) s.t.
9. Jakob Fuglsang (DEN/AST) s.t.
10. Daniel Moreno (ESP/KAT) s.t.

Share

Leave a Reply