Paolo Conte inaugura Umbria Jazz 2015

Paolo Conte inaugura Umbria Jazz 2015
Grande appuntamento per tutti gli appassionati della canzone d’autore italiana che incontra la musica improvvisata. Sarà Paolo Conte ad aprire le serate di Umbria Jazz 2015 il 10 luglio prossimo alle 21.30 all’Arena Santa Giuliana. “I suoi due strumenti, il pianoforte e la voce (prima ancora che le canzoni vere e proprie) – si legge in una nota del festival – faranno da battistrada a una delle contaminazioni più seducenti di sempre del panorama del cantautorato italiano, che il pubblico di Umbria Jazz ben conosce avendolo potuto apprezzare negli anni passati, da ultimo nel 2009”. Il concerto, viene sottolineato, avrà anche un significato molto particolare: Conte e Umbria Jazz avevano, infatti, un amico in comune che da poco se n’è andato, il promoter Sergio Piazzoli, a cui sarà dedicato il concerto.
 Il pianista piemontese naturalizzato francese, ha scelto Rocchetta Tanaro, nella sua provincia di Asti, per parlare dell’album. E’ l’ultimo capitolo di una carriera quarantennale iniziata quando capì, lui che viene da una famiglia di avvocati, che in un’aula si tengono jam session interpretative molto simili alle variazioni musicali in concerto jazz. Guai, però, a definire Conte provinciale. Il suo ultimo lavoro, “Snob, uscito lo scorso mese di ottobre ha avuto un grande successo di pubblico e di critica in Italia e in Europa. “Nelle mie canzoni c’è voglia di altrove, non sono un cantore della provincia – spiega -. Al massimo cerco di trovare degli insegnamenti nella provincia”. Come, ad esempio, che la musica classica è meglio di qualsiasi talent show.
Share

Leave a Reply