MIPCOM Cannes: la TV entra in una nuova epoca

MIPCOM Cannes: la TV entra in una nuova epoca

Il più grande mercato mondiale dei contenuti audiovisivi, le Mipcom,  chiuderà i battenti oggi, dopo quattro giorni di conferenze, anteprime di serie tv. E il più grande mercato internazionale del settore audiovisivo, 14 mila partecipanti che arrivano da ogni parte del mondo, Cina, Giappone, Russia, Stati Uniti per  una full immersion di proiezioni, conferenze finalizzate a  seguire le ultimissime evoluzioni del pianeta Tv, che termina la sua rivoluzione digitale ed è già pronta ad andare oltre.

A Cannes la chance di vedere da vicino tutte le trasformazioni che rispondono a una domanda indirizzata  alla telefonia mobile e vede entrare i potenti grandi gruppi: Netflix, Facebook e Amazon.

Uno dei temi principali delle conferenze di questa edizione sono state le collaborazioni internazionali. I dati del Mipcom sono rassicuranti : 14 mila partecipanti,  circa 5000 aziende, 25 mila metri quadrati di esposizione.

Una 4 giorni di  animazione, di confronto tra produttori, distributori, con acquisti di programmi e accordi internazionali. Importante è identificare i migliori progetti, i migliori talenti, i migliori partner perché l’industria del contenuto possa avere successo nei prossimi anni.

Daniel Danker, Director of Video Product di Facebook, ha spiegato il ruolo dei video oggi. Sean Mills, Senior Director of Content Programming, Snap Inc. e creativi hanno spiegato le formule per i contenuti sui cellulari facendo un partenariato con i media tradizionali: catene di televisioni, produttori indipendenti e studi cinematografici. Conferenza anche di Ricky van Veen  di Facebook e di Benjamin Salinas Sada, Ceo della Tv messicana  Azteca e Azteca web uno dei siti più famosi in Messico.

In tema di conferenze e tavole rotonde sulla distribuzione digitale e di realtà virtuale il Ceo di Vivendi Content  Dominique Delport  ha discusso sul futuro del contenuto, sulle  piattaforme emergenti  di quest’epoca post numerica. Restando in tema di nuove tecnologie, è stata la prima volta nella storia del Mipcom che una fiction drammatica ha fatto il suo esordio in 4K con “Kurara: La Vie extraordinaire de la fille d’Hokusai Kurara”,  nuova  produzione di Nhk dedicata alla vita del celebre artista giapponese.

Un’altra interessante anteprima di questi quattro giorni di Mipcom, Britannia, nata dalla coproduzione tra Sky Vision e Amazon US, Counterpart di Sony Pictures, “Trotsky”, una fiction presentata nel quadro « Rivoluzione russa di contenuto ». Star indiscussa, bella, tenebrosa Catherine Zeta Jones.

Share