Ebola, con vaccino italiano immunità per 10 mesi

Ebola, con vaccino italiano immunità per 10 mesi

E’ stato sviluppato e testato sulle scimmie il primo vaccino efficace più a lungo nel tempo contro il virus Ebola. Grazie all’incessante lavoro dei laboratori dell’Irbm Sciente Park di Pomezia e di ricercatori italiani e americani, tra cui Riccardo Cortese, il vaccino messo a punto sarebbe in grado di difendere l’organismo dei macachi per almeno dieci mesi (fino ad ora si era riusciti per un periodo massimo di trenta giorni). La rivista Nature Medicine ha recentemente pubblicato i dettagli della ricerca spiegando che questa protezione immunitaria è stata indotta nelle scimmie grazie al vaccino basato sul ChAd3, cioè un adenovirus derivato dagli scimpanzè. Secondo i ricercatori, già con una dose di ChAd3 si ha la garanzia di una protezione completa nel breve periodo, e parziale nel lungo periodo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità punta forte sul progetto e aspetta di conoscere i risultati della prima fase di sperimentazione sull’uomo, già iniziata su un gruppo di volontari a Whasington. Una speranza di cura mentre il virus continua a mietere vittime in Africa, dove i decessi sono stati finora oltre duemila.

Share

Leave a Reply