Industria 4.0. Fillea CGIL, regole per cogliere fino in fondo opportunità

Industria 4.0. Fillea CGIL, regole per cogliere fino in fondo opportunità

”Dobbiamo saper cogliere fino in fondo tutte le opportunità di Industria 4.0, per questo occorrono regole ed affidamenti tra parti sociali capaci di accompagnare l’innovazione dei processi con il rafforzamento della qualità del lavoro e delle condizioni di lavoro”. E’ quanto ha affermato oggi il segretario generale della Fillea CGIL, Alessandro Genovesi, intervenendo a Roma a una tavola rotonda con Fabrizio Solari, Emilio Miceli, Maurizio Landini, Alessandro Rocchi, Marco Bermani, Vincenzo Colla, a conclusione del convegno ‘Logistica e manifattura 4.0. container e computer: la sfida della digitalizzazione, lavoro, infrastrutture, imprese’.

“Da parte nostra -ha assicurato- avanziamo una proposta: le aziende che vogliono usufruire dei finanziamenti per avviare i processi di innovazione tecnologica 4.0, finanziamenti che anche Confindustria oggi ci ha ricordato essere per l’80% sostenuti dallo Stato, si debbono impegnare a sottoscrivere accordi con i sindacati e i lavoratori finalizzati alla valorizzazione del lavoro, rafforzando quindi tutti gli aspetti legati alla riqualificazione e alla formazione del personale e stringendo accordi a salvaguardia dei livelli occupazionali, laddove necessario anche attraverso la riduzione dell’orario di lavoro”.

Share