Riprendono le pubblicazioni di Jobsnews.it. Con alcune modifiche sostanziali

Riprendono le pubblicazioni di Jobsnews.it. Con alcune modifiche sostanziali

Care lettrici e cari lettori,

riprendiamo oggi le pubblicazioni di Jobsnews.it dopo alcuni mesi di silenzio. Lo facciamo perché crediamo nel progetto che abbiamo voluto intraprendere sei anni fa con il direttore Alessandro Cardulli, recentemente scomparso, di mettere a disposizione del dibattito pubblico uno strumento di riflessione sul lavoro, il capitalismo, l’ecosistema, la sinistra, nella pluralità delle sue espressioni. Lo facciamo con alcune significative modifiche.

Firma da oggi in qualità di direttore responsabile il nostro giornale Luciana Castellina, che qui ringrazio per la disponibilità a nome dell’intera redazione e dei nostri collaboratori. È una firma prestigiosa e significativa, e noi ne siamo fieri, perché ci offre la possibilità di continuare e rilanciare l’iniziativa editoriale di Jobsnews in un frangente assai difficile e complesso della nostra storia nazionale e della storia del mondo.

La seconda significativa modifica è nel cambio della periodicità: passiamo dalla struttura del quotidiano a quella del settimanale, dunque con una impostazione sostanzialmente differente che abbina certo informazione e commenti, ma che su questi ultimi punta per fornire al dibattito pubblico ulteriori e importanti spunti di riflessione.

Abbiamo inoltre ampliato la sezione Cultura, con particolare riguardo al mondo dell’editoria e dei libri, al teatro e al cinema, proprio nel periodo più drammatico che l’intero settore sta vivendo, nella speranza di offrire un piccolo contributo alla sua ripresa.

Manteniamo, infine, nel corpo stesso del giornale l’appuntamento settimanale con la rubrica Eccoci, che tornerà sabato 6 febbraio.

Nello scusarci per l’attesa, così lunga ma non dipesa dalla nostra volontà, vi auguriamo una buona lettura.

Share